Busitalia Campania si scusa per i disagi: “Protesta immotivata autisti”



busitalia

“L’Azienda Busitalia si scusa con l’utenza per i disagi che da oggi si stanno verificando a causa di un imprevisto e immotivato sciopero del personale di guida” si legge nella nota

Disagi importanti quelli registrati nella giornata di lunedì  e di oggi a Salerno e provincia, a causa dello sciopero realizzato dai lavoratori di Busitalia Campania. Molti pendolari, tra studenti e lavoratori, si sono ritrovati ad attendere invano per lungo tempo l’arrivo dei bus prima di capire che si trattasse di un atto una protesta. I lavoratori, nella giornata di ieri, hanno spiegato tramite una nota stampa le motivazioni che li hanno spinti alla protesta.

“Le aspettative nel cambio aziendale, tra CSTP e BIC, erano tante e le speranze di fornire un servizio adeguato, regolare ed in toto all’utenza con veicoli, “finalmente” dignitosi, si sono infrante nella realtà dei fatti. I veicoli arrivati sono pochi e per la maggior parte usati (alcuni con difetti strutturali importanti) e pertanto non si riesce a offrire all’utenza il servizio che merita” si legge in un comunicato di Segreteria Provinciali FILT-CGIL, FIT-CISL e UILTRASPORTI.

La nota dell’Azienda

L’Azienda si scusa con l’utenza per i disagi che da oggi si stanno verificando a causa di un imprevisto e immotivato sciopero del personale di guida, non preventivamente comunicato, che sta determinando la soppressione dei servizi in uscita dal Deposito di Pagani e, in estensione, anche dal Deposito di Salerno.

Tali anomalie sono riconducibili a comportamenti volutamente ostativi da parte degli autisti, che segnalano pretestuosamente guasti del materiale rotabile.

Busitalia Campania segnalerà appena possibile il ritorno alla normalità dell’erogazione del servizio.

Leggi anche