Bloccato traffico di droga, mille dosi dirette all’Università di Salerno

Ancora un colpo al traffico illegale di stupefacenti, con il blocco di un “mercato” che metteva le mani anche sull’ Università di Salerno. Nella mattinata di ieri, infatti, i carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Salerno, hanno eseguito diciassette misure cautelari nel capoluogo e in altri paesi di tutta la valle dell’ Irno. L’organizzazione criminale, messa sotto indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, gestiva un pericoloso traffico di droga tra Olanda (da dove partiva la “merce”) e la provincia di Salerno (dove veniva prontamente smistata). Durante le indagini emerge un dato allarmante: sono state sequestrate più di 1200 dosi tra cocaina e hashish destinate alla vendita nel campus di Fisciano dell’Università degli Studi di Salerno. Sono invece più di 120 i giovani individuati e segnalati alla prefettura come assuntori delle suddette sostanze. Una piaga, quella del traffico di stupefacenti, che non trova ostacoli nemmeno tra i libri universitari.