Baronissi, lavoro di allacciamento alla rete del gas metano per alcune zone scoperte



Con una comunicazione sulla pagina Facebook del Comune di Baronissi, l’amministrazione comunale avvia l’allacciamento alla rete del gas metano di alcuni stabili ancora sprovvisti

Baronissi. Stamane hanno preso il via i lavori per l’allacciamento alla rete del gas metano di alcuni stabili ancora sprovvisti. A darne comunicazione l’amministrazione comunale di Baronissi attraverso la sua pagina Facebook.

Le strade interessate sono via Fondo Pagano, via Lucarelli, via Cariti, via Fratelli Napoli, via Carpineto. L’intervento è stato disposto dopo l’intesa avvenuta tra il Comune e la Amalfitana Gas. 

Amalfitana Gas S.r.l. è stata fondata nel 1989 ed ha come oggetto sociale del proprio statuto l’affidamento in concessione della progettazione, costruzione e gestione della rete di distribuzione del gas metano nell’ambito del Bacino di Utenza “Campania 52”, costituito dai comuni di Amalfi; Atrani; Cetara; Conca dei Marini; Furore; Maiori; Minori; Positano; Praiano; Scala; Ravello e Tramonti, facenti parte tutti della Comunità Montana Penisola Amalfitana. A questi comuni si sono aggiunti anche quelli di Monte San Giacomo; Baronissi; Fisciano; Pellezzano; Calvanico; Siano; Montesano sulla Marcellana; Oliveto Citra; Piaggine; Monteforte Cilento; S. Angelo a Fasanella; Bellosguardo; Aquara; Magliano Vetere; Campora; Orria; Stio; Moio dell Civitella; Salento; Omignano; Cuccaro Vetere; Ceraso; Agropoli; Castellabate; Prignano Cilento; Cicerale; Giungano; Laureana Cilento; Lustra; Rutino; Capaccio; Albanella; Sacco; Laurino.

Leggi anche