Baronissi, il commovente addio a Biagio Capacchione

baronissi

Erano centinaia le persone che ieri pomeriggio hanno affollato la chiesa di Sant’Agnese a Sava di Baronissi, in occasione dei funerali di Biagio Capacchione

Un comunità scossa dal dolore e al contempo dallo sconcerto per quanto accaduto lo scorso 27 dicembre, a Baronissi. Una comunità che si è stretta al dolore di familiari e amici ieri pomeriggio in occasione dei funerali di Biagio Capacchione, l’imprenditore 63enne titolare della Cimep, freddato a colpi di fucile da Vincenzo Magliacano.

In centinaia hanno affollato la chiesa di Sant’Agnese a Sava tra corone e cuscini. Commovente l’omelia del parroco Enrico Agovino che ha descritto la vittima come un uomo dedito al lavoro e alla famiglia, persona stimata nella piccola cittadina.

Il figlio in lacrime dall’altare: “Ricorderò sempre i tuoi insegnamenti, ti vorrò sempre bene, mancherai a tutti”.