Auf Wiedersehen Germania!



http://www.vivoazzurro.it/it/gallery/uefa-euro-2012-germania-italia

L ‘Italia batte 2 a 1 la Germania e vola a Kiev dove troverà i campioni del mondo della Spagna 

“La storia è un insieme di corsi e ricorsi ” così diceva il celebre scrittore Giovanni Battista Vico e questa regola si è ancora una volta ripetuta questa sera allo  stadio municipale di Varsavia.

I tedeschi non ci hanno mai battuto in una competizione continentale : Messico  ’70, Spagna 82′, Germania 2006 e da questa sera pure Polonia-Ucraina 2012 , il ricorso storico è così compiuto.

La Germania eppure era partita forte prima Hummels su azione d angolo (salvataggio sulla linea di Pirlo) e poi Kroos e Ozil avevano sfiorato il goal (paratona di Buffon), poi la nazionale teutonica si è seduta, ha allentato la pressione sulle fasce e Antonio Cassano ha sfruttato la pessima marcatura di Boateng per mettere un delizioso cross al centro che Super (si da questa sera possiamo chiamarlo tutti super) Mario Balotelli ha schiacciato in rete. Il goal gela la Germania, la mina di tutte le sicurezze che si era creata con le 4 vittorie consecutive a questo europeo e le fa perdere la trebisonda: rilancio perfetto della difesa azzura, Balotelli approfitta della mancata diagonale di Philippe Lahm ( che ancora una volta per nostra gioia si conferma pessimo terzino in copertura ) e con un grandissimo destro batte Manuel Noier : è l’apoteosi del campione sbocciato, la rivincita del Bad Boy.

Nel secondo tempo  il ct tedesco prova a  cambiare volto alla squadra, entrano Reus e Klose ed escono Podolski e un impalpabile Mario Gomez. La Germania preme molto, quando il muro azzurro sembra debba crollare da un momento all’altro c è sempre Gigi Buffon a reggerlo. Prandelli fa entrare Motta per Montolivo e Di Natale per uno sfiancato Cassano e poco dopo Di Natale per Balotelli. La Germania sembra un pugile suonato e nemmeno l’ingresso di Muller per Boateng sembra scuoterla, anzi è l’Italia ad avere 4 palle goal nitide non sfruttate per la leziosità sottoporta di Marchisio, Diamanti e Di Natale.

Quando i teutonici sembrano essere rassegnati alla sconfitta arriva il calcio di rigore che sembrava potesse riaprire la partita nei minuti di recupero, rigore concesso dall Arbitro Lannoy per un tocco di mano di Balzaretti in area di rigore su cross di Muller. Batte Ozil, Buffon intuisce ma è rete :2 a 1.

Ma è troppo tardi, la Germania non riesce a trovare varchi negli ultimi 2 minuti di extra time, in finale ci andiamo noi: una sorprendente e cinica Italia.

E ora domenica a Kiev sarà Spagna – Italia e chissà che a fine partita gli spagnoli non si pentano di non averci “biscottato ”  appena 2 settimane fà…

IL TABELLINO

ITALIA-GERMANIA 2-1

ITALIA: (4-3-1-2) Buffon, Balzaretti, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Marchisio, Pirlo, De Rossi, Montolivo (17′st Thiago Motta), Cassano (12′ st Diamanti), Balotelli (25′ st Di Natale). CT Prandelli

GERMANIA (4-2-3-1) Neuer, Boateng (26′ st Muller), Hummels, Badstuber, Lahm, Khedira, Schweinsteiger, Kroos, Ozil, Podolski (1′ st Reus), Gomez (1′st Klose) CT: Loew

 

ARBITRO:  Stephane Lannoy

RETI: 20′ e 34′ Balotelli, 46′ Ozil (rigore)

AMMONITI: Balotelli, Bonucci, De Rossi, Hummels

 

Andrea Pierri

 

fonte immagini in evidenza : http://www.vivoazzurro.it/it/gallery/uefa-euro-2012-germania-italia

Leggi anche