HomeEventi1 MayDay 2019: tra musica e lavoro torna il Concerto del Primo...

1 MayDay 2019: tra musica e lavoro torna il Concerto del Primo Maggio a Salerno

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
428,286
Totale Casi Attivi
Updated on 26 September 2022 1:01
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Salerno: “1 May.Day 2019” è un grido d’allarme, un segnale d’emergenza che dall’arenile di Santa Teresa è pronto a rendere la Festa dei Lavoratori salernitana un momento di festa e riflessione

Per il secondo anno consecutivo la spiaggia di Lungomare Trieste ospiterà il Concerto del Primo Maggio organizzato dal comitato promotore “Verso il Primo Maggio”, che racchiude circa 40 associazioni sociali, culturali e sportive del territorio, insieme alle targhe sindacali CGIL, CISL e UIL Salerno.

Presentata in mattinata a Palazzo di Città, l’edizione 2019 del MayDay Festival, patrocinata dal comune di Salerno, si svolgerà nel segno di Angelo De Angelis, storico esponente CGIL e motore della prima edizione, tristemente scomparso lo scorso gennaio.

Dedicato alla sua memoria, il concerto di quest’anno avrà come tema “La nostra Europa: Lavoro, Diritti, Stato Sociale”: a partire dalle 16 il palco di Santa Teresa vedrà alternarsi, infatti, momenti di riflessione sindacale e sociale ai tanti artisti, del territorio e non, pronti a replicare l’incredibile successo musicale dello scorso anno.

“Questo giorno dovrà servire per tornare a ricordare che la democrazia va continuamente supportata e custodita – spiega il sindaco Napolie questo concerto è un passo nella giusta direzione per un 1° maggio di festa, ma soprattutto ricordo e libertà”.

Tra le tante associazioni del territorio presentate questa mattina da Gianluca De Martino, presidente della Rete dei Giovani per Salerno, ci sono importanti realtà come Anpi, il circolo Arci Marea, l’ARCI Salerno, Greenpeace e Luma Records, responsabile della direzione artistica.

Gli artisti

La rassegna musicale ideata da Luma Records porterà al pubblico salernitano un roster artistico variegato e sonorità per tutti i gusti. Nel corso della conferenza odierna Flavio Giordano, tra i responsabili della direzione artistica e membro del comitato organizzatore, ha presentato alcuni importanti ospiti della giornata.

La musica a cappella sarà grande protagonista con Ciro Caravano dei Neri per Caso che con il suo Coro Pop creerà un uno spettacolo unico di 40 voci. Reduci da due partecipazioni al concertone romano di piazza San Giovanni e l’eccezionale performance allo Sziget di Budapest, arrivano sul palco di Santa Teresa i CRIFIU, una delle più importanti band salentine.

Spazio ai giovani cantautori con Bif e Spina e alla musica popolare della Nuova Officina Popolare, mentre direttamente dalla vittoria di Tale e Quale Show Web sarà presente la straordinaria voce di Rosario Tedesco accompagnata dalla Viaggi e Miraggi De Gregori Tribute Band.

Finalista di Musicultura e protagonista dell’opening act del concerto di Marina Rei, rimpolperà la schiera di cantautori anche Foscari, artista originario di Cava e attualmente stabilitosi tra Roma e Milano.