Home Territorio Fisciano XIII Edizione “Chiavi della Città”: vincono Gaiano e Villa ex equo

XIII Edizione “Chiavi della Città”: vincono Gaiano e Villa ex equo

Covid-19

Italia
14,709
Totale Casi Attivi
Updated on 6 July 2020 19:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Fair play a Gaiano e Nocelleto; miglior tifoseria Villa. Premiato anche Andrea Rinaldi di Gaiano trionfatore della Strafisciano.

- Advertisement -

Le frazioni di Villa e Gaiano vincono ex equo la XIII edizione de “Le Chiavi della Città”, l’evento sportivo targato Comune di Fisciano, che ogni anno propone una sfida tra le diverse contrade cittadine che si sfidano tra giochi, divertimento e rispetto per gli avversari. In merito a quest’ultimo aspetto bisogna segnalare la consegna del Premio “Fair Play” alle frazioni di Gaiano e Nocelleto, i cui atleti hanno dimostrato un apprezzabile senso di partecipazione nel rispetto di tutti gli altri iscritti alle gare. Il premio per la miglior tifoseria è andato, invece, a Villa, che oltre alle chiavi conquista quest’altro prestigioso trofeo.

La cerimonia di premiazione si è tenuta venerdì 3 agosto presso lo Stadio “Vittoria” della frazione Penta, luogo in cui si sono svolte tutte le gare del torneo. Presenti il Sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, l’assessore al bilancio Franco Gioia, quello all’ambiente, Rosario Pacifico e alcuni consiglieri comunali tra cui Mariagrazia Farina e Rino Siglioccolo.

Il primo cittadino ha anche incoronato il vincitore della “Strafisciano”, competizione di atletica che si svolge nell’ambito della rassegna delle chiavi della Città. Trionfatore della gara è stato Andrea Rinaldi di Gaiano, che grazie alla conquista del trofeo, ha contribuito anche all’accumulo di punti da assegnare alla sua frazione per la vittoria delle Chiavi ex equo con Villa.

I giochi si sono tenuti da martedì 31 luglio fino a venerdì 3 agosto. I partecipanti, suddivisi in sette squadre, corrispondenti alle frazioni di Bolano, Lancusi, Penta, Nocelleto, Pizzolano, Villa e Gaiano si sono confrontati nei giochi di calcetto, bocce, beach volley, calcio balilla, ping pong, carte (scopone e tresette), dama, scacchi, corsa sui 60 metri, salto in lungo, staffetta delle mele, gimkana a cavallo, tiro alla fune, ovetto pigro ed altri giochi a sorpresa.

Il posizionamento raggiunto in ognuna di queste specialità ha consentito alle squadre partecipanti di ottenere un punteggio che, alla fine dell’evento sportivo, ha costituito un totale di punti per assegnare la vittoria finale. Una curiosità: la chiave è stata realizzata da Ugo Landi, noto artigiano di Calvanico e ogni anno viene consegnata alla frazione vincitrice della manifestazione che la custodisce nel corso dell’anno per poi restituirla nel corso dell’edizione successiva dei giochi.

Quest’anno, in via eccezionale, le due squadre vincitrici dell’edizione custodiranno sei mesi ciascuna la chiave per poi restituirla. Nel caso in cui una frazione dovesse vincere per tre edizioni consecutive otterrà la chiave di diritto senza più restituirla.

 

LiveZon
zerottonove