Violento incendio a Capaccio Paestum, intervenuti i canadair

Un violento incendio si è sviluppato nel giro di pochi minuti a Capaccio Paestum, in località Linora e Santa Venere. In loco Vigili del Fuoco con autobotti e canadair

Continua lo scempio degli incendi in Campania. Nella sola giornata di oggi roghi divampati 5 roghi, più o meno estesi, nella sola provincia di Salerno: in Costiera Amalfitana, sui Monti Picentini, lungo la litoranea di Eboli e a Pontecagnano. L’ultimo a Capaccio Paestum, divampato nel giro di pochi minuti.

Le fiamme altissime si sono propagate rapidamente, alimentate dal forte vento della giornata, e si sono estese per un raggio di circa 3 chilometri: alte colonne di fumo sono visibili anche a distanza.

Le fiamme hanno generato il panico generale nei cittadini di Capaccio Paestum, soprattutto dei residenti nei pressi delle località Linora e Santa Venere, dove sono andati distrutti ettari di vegetazione.

Alcune abitazioni sono state evacuate, come predisposto anche per il centro di accoglienza per migranti, ubicato sulla provinciale 278 e per le aziende agricole presenti in zona.

L’emergenza è gestita in loco dall’attività incessante dei Vigili del Fuoco, intervenuti con le autobotti e i canadair.

 

adnow
loading...