HomePrima PaginaVicenda Ribery, parla Fabiani: "L’età non è un problema"

Vicenda Ribery, parla Fabiani: “L’età non è un problema”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
73,729
Totale Casi Attivi
Updated on 23 October 2021 5:26
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Fabiani conferma l’arrivo di Ribery e racconta come il francese abbia agito con professionalità, convinto anche dalle bellezze della città

Il Ds Angelo Fabiani ha parlato ai microfoni di “Telecolore” confermando l’arrivo di Ribery: “Era tra i calciatori svincolati di un certo livello, ci è stato proposto e il nostro amministratore delegato, il generale Marchetti, ne è stato subito entusiasta. C’è un’intesa di massima e attendiamo soltanto la ratifica. È un’operazione di mercato nata come tante altre”. Fabiani ha spiegato che il mirino del club è stato puntato sul francese “per la sua esperienza”. La convinzione è che Ribery possa “aiutare nella crescita, dal punto di vista calcistico, tutta la città e tutta la squadra che sarà stimolata a fare sempre meglio.” E così è venuto fuori anche il tema dell’età, certamente avanzata, dell’ex Bayern Monaco: “Se viene non è per una questione di soldi, l’età non è un problema perché è un professionista, basta vedere cosa è successo al Milan con Ibrahimovic”.

Fabiani, peraltro, ha raccontato anche in che modo ha agito Ribery dopo aver ricevuto la proposta. L’ex Fiorentina “non si è messo tanto a discutere sul contratto. Ha assunto delle notizie, ha visto la bellezze e le ricchezze paesaggistiche della città di Salerno e questo ha fatto la differenza. Si è anche già informato sulla squadra e dicono abbia anche visto qualche partita”. Un atteggiamento, insomma, che testimonia la grande maturità e l’incredibile serietà di un campione che non ha bisogno di presentazioni.

Soddisfacente, poi, che Ribery abbia scelto anche guardando alla città. Fabiani ha infatti espresso il pensiero secondo cui “la differenza l’ha fatta anche la città che offre delle meraviglie per chi viene a lavorare”. Ed è sicuramente un motivo di orgoglio per tutti i tifosi anche solo il fatto che Ribery abbia pensato alla Salernitana. Il ds granata ha ribadito proprio questo, ringraziando l’attaccante (quasi ufficialmente) granata.