Valle dell’Irno, interventi sul territorio da parte dei Carabinieri



Nell’ambito del servizio di contrasto all’illegalità, la compagnia dei Carabinieri di Mercato San Severino ha messo a segno una serie d’interventi sul territorio della Valle dell’Irno

Diversi interventi sono stati effettuati in questi giorni nella Valle dell’Irno  dalla compagnia dei Carabinieri di Mercato San Severino guidata dal comandante Alessandro Cisternino.

A Castel San Giorgio sono stati segnalati due giovani per possesso di piccole dosi di stupefacenti. Inoltre è stato denunciato un 30enne, pregiudicato, con l’accusa di aver condotto un veicolo già sottoposto a sequestro in cui all’interno erano nascosti un coltello a serramanico e strumenti idonei ad aprire e forzare serrature di auto e abitazioni. Infine, denunciati due pregiudicati di 27 e 28 anni responsabili del furto di gomme, copricerchi e specchietti di auto in sosta.

A Fisciano  è stato segnalato un giovane per possesso di piccole dosi di stupefacenti a cui è stata anche ritirata la patente di guida.

Segnalazione a Mercato San Severino per due pregiudicati che, durante la notte, si aggiravano con fare sospetto in zone in cui erano stati già precedentemente segnalati furti in appartamenti.

Inoltre è stata denunciata una donna che, a seguito di una lite domestica, ha ferito con un coltello da cucina il convivente.

A Baronissi è stato arrestato un 36enne del posto che è stato condannato ad una pena di 4 anni e 2 mesi di reclusione per rapina, lesioni personali e furto aggravato commessi a Fisciano nel 2013.

Alle operazioni hanno partecipato le pattuglie Norm (Nucleo Operativo Radiomobile n.d.r.)  delle stazioni di Fisciano, Baronissi e Castel San Giorgio che hanno provveduto ad attuare diversi posti di blocco con relativi sequestri di autoveicoli sprovvisti di Rca e condotti da pregiudicati sprovvisti di patente di guida.

Leggi anche