Valle dell’Irno, La Solidarietà nell’emergenza neve

rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Coronavirus

Italia
35,877
Totale Casi Attivi
Updated on 6 June 2020 21:29
- Advertisement -

Ancora disagi nella Valle dell’Irno con la neve e il gelo, emergenza che ha richiesto l’intervento dei volontari de “La Solidarietà” di Fisciano

[ads1]

Nuova ondata di gelo nella Valle dell’Irno che ha messo  in ginocchio i Comuni di Fisciano, Pellezzano, Calvanico, Baronissi e Mercato S. Severino.

Per contrastare questa nuova emergenza, i volontari del reparto di Protezione Civile dell’Associazione “La Solidarietà” di Fisciano si sono messi subito all’azione, a partire dalla giornata di domenica 15 gennaio.

Valle dell'Irno, intervento de La Solidarietà nell'emergenza neveI volontari sono usciti con appositi mezzi pick-up per monitorare l’intero territorio della Valle dell’Irno, spargendo il sale per le strade al fine di evitare che si ghiacciasse la carreggiata per favorire il regolare scorrimento del traffico. Anche in questa occasione si sono registrate numerose chiamate di automobilisti rimasti in panne lungo alcune salite, dove le proprie vetture, sprovviste di catene o pneumatici da neve non riuscivano a proseguire il loro senso di marcia.

- Advertisement -

Ma la macchina dei soccorsi della Protezione Civile, prontamente predisposta per l’emergenza ha limitato al minimo i disagi. Il sale per l’emergenza è stato fornito dalla società autostrade ed è stato utilizzato dove c’era bisogno.

Quella dei giorni scorsi non è stata solo una tormenta di neve ma un test operativo di una Comunità nel dare risposte ai propri cittadini. Il sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa, ha coordinato tutte le forze in campo garantendo al territorio la circolazione stradale in sicurezza in tutti gli angoli del Comune.

Inoltre è stato anche garantito il rifornimento idrico in tutte le frazioni per lenire il disagio dovuto al congelamento delle tubazioni. Assistenza alle persone bloccate in casa. Consegna di presidi sanitari. Rifornimento alimentare ad anziani soli e tanto altro ancora. I volontari hanno lavorato senza sosta sin dalle prime ore del mattino, con un impegno che si è esteso anche nelle frazioni alte di Salerno in collaborazione con la Salerno Sistemi.

[ads2]

 

- Advertisement -

Latest Posts

Cava de’ Tirreni, 8 cittadini ancora positivi al Covid-19

Il Sindaco di Cava de' Tirreni Vincenzo Servalli ha aggiornato sulla situazione Coronavirus in città, 8 i cittadini ancora positivi Aggiornamento sulla situazione Coronavirus da...

“Battipaglia dice Basta” a Napoli per la difesa dell’ambiente

Nella manifestazione a tutela dell'ambiente di oggi a Napoli era presente anche "Battipaglia dice Basta", per la tutela del territorio Oggi 6 Giugno 2020 grande...

Covid-19: un team di giovani campani realizza un termoscanner innovativo

Un team di giovani campani realizza un innovativo termoscanner capace di rilevare la temperatura corporea fino a 30 persone senza tempi di attesa Un team...

Regione Campania, ecco i dati del bollettino sul Coronavirus

L'Unità di Crisi della Regione Campania rende noti gli ultimi dati aggiornati circa la situazione Coronavirus sul territorio: non aumentano i positivi Come di consueto...

Live Zerottonove