Valle dell’Irno, un arresto e molteplici denunce: l’operazione dei Carabinieri

valle dell'irno

Cinque denunce e un arresto: è questo il bilancio in seguito a diverse operazioni condotte dai Carabinieri di Mercato San Severino in alcune città della Valle dell’Irno

Valle dell’Irno – Nell’ambito dei mirati servizi dei Carabinieri della Locale Compagnia di Mercato San Severino, agli ordini del Maggiore Alessandro Cisternino, è stato disposto un arresto, oltre cinque denunce.

Giornata di proficuo lavoro per i militari di Mercato San Severino quest’oggi nella Valle dell’Irno. Infatti, le operazioni dei Carabinieri sono state condotte in diverse città: da Fisciano a Siano, passando per Castel San Giorno.

Proprio nella città di Mercato San Severino gli uomini della Locale Tenenza, durante un servizio di controllo, hanno sorpreso un uomo reo di essersi disfatto di una pistola di piccolo calibro, risultata poi rubata.

Inoltre, tre pregiudicati di Pagani sono stati denunciati a Siano, perché ivi sorpresi a tentare di rubare una Fiat 500 a Salerno. I tre malviventi sono stati ritrovati con tutti gli strumenti per effettuare il furto (foto nell’articolo).

A Fisciano è scattata una denuncia a piede libero per un’abitazione che è stata ceduta ad alcune ragazze di origine colombiana per prostituzione. Un arresto, come esecuzione di pena, è stato effettuato a Castel San Giorgio per il reato di rapina.