Vaccini, false certificazioni: record per la Campania



pontecagnano

Quasi 1500 i controlli su base nazionale per assicurare la veridicità delle certificazioni sui vaccini obbligatori per i minori: in Campania il record di casi di falso documentale

Record negativo per la Campania, prima in classifica per falsificazione di certificazioni e autocertificazioni dei vaccini obbligatori per i minori.

È quanto si evince dai controlli condotti dai Carabinieri dei Nas tra il 4 ed il 14 settembre. Le verifiche sono state eseguite su 1493 istituti scolastici ed educativi italiani, portando alla luce 55 casi in cui la documentazione vaccinale presentata dai genitori al momento dell’iscrizione a scuola non rilevava alcun parametro di autenticità.

Dei 55 casi di “acclarato falso documentale”, come riportato sul sito del Ministero della salute, ben 15 sono stati commessi in Campania, 12 in Basilicata, 7 in Sardegna, 7 in Veneto, 4 in Puglia, 3 in Toscana, 3 in Sicilia, 2 in Lomabardia, 1 in Friuli Venezia Giulia e 1 in Emilia Romagna.

 

 

Leggi anche