Diverbio finisce male: ferito un 38enne di Nocera Inferiore

nocera inferiore

Ferito un 38enne di Nocera Inferiore, in via Bergonzi a Reggio Emilia, durante un alterco. È accaduto lunedì, in tarda serata

Una lite che poteva finire in tragedia, quella consumatasi nella serata – poco dopo le 23:00 – di lunedì a Reggio Emilia, che ha visto protagonisti un napoletano di 50 anni e un 38enne originario di Nocera Inferiore. È successo in via Bergonzi, zona Canalina, come riporta Reggionline.

Il nocerino ha riportato ferite compatibili con un oggetto da taglio, presumibilmente forbici. Il 50enne di Napoli, dopo aver ferito il 38enne, è fuggito a bordo di un’auto che, tuttavia, è stata rintracciata poco dopo dalla Polizia.

Sul posto sono giunti gli operatori sanitari e due volanti della Polizia. I militari hanno raccolto la testimonianza della vittima, utile per intercettare il presunto aggressore che, poco dopo, si è poi presentato in Questura spontaneamente. Ivi, tuttavia, confermando l’incontro con il 38enne, ha negato di averlo colpito.

La Polizia, ciononostante,  attraverso una perquisizione dell’auto del 50enne, rinvenuto un cacciavite e una forbice da elettricista, che sono finiti sotto sequestro. L’uomo è stato denunciato per porto di strumenti atti a offendere e lesione personale aggravata.

Il 38enne di Nocera è stato invece tenuto in osservazione con una prognosi di 15 giorni. Sconosciuti, al momento, i motivi dell’aggressione.