Home Cronaca Suicidio Unisa, la ricostruzione dell'accaduto

Suicidio Unisa, la ricostruzione dell’accaduto

Covid-19

Italia
51,263
Totale Casi Attivi
Updated on 1 October 2020 17:24
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Suicidio Unisa – Una nuova tragedia ha scosso la comunità universitaria. Un giovane studente si è tolto la vita lanciandosi dal quinto livello del parcheggio multipiano. La ricostruzione della vicenda

Suicidio Unisa – Un’altra giovane vita spezzata da un gesto estremo compiuto oggi pomeriggio, nei pressi del parcheggio multipiano dell’Università degli Studi di Salerno.

La vittima è Namiri Ayoub, 21 anni, studente iscritto al corso di laurea di Matematica. Il ragazzo, originario di Casablanca e residente a Lacedonia, ha avuto una violenta discussione con la fidanzata. Quest’ultima durante la lite sarebbe stata ferita al volto e trasportata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Il ragazzo, forse in preda ai sensi di colpa, ha poi deciso di togliersi la vita lanciandosi dal quinto livello del parcheggio multipiano impattando prima contro il rivestimento esterno del piano inferiore, per poi precipitare.

All’arrivo dei sanitari respirava ancora. Nonostante i tempestivi soccorsi e le numerose manovre di rianimazione, il giovane è deceduto tra lo sgomento dei presenti e dell’intera comunità universitaria.

Non tarda ad arrivare il messaggio di cordoglio del Sindaco di Fisciano Vincenzo Sessa: “Sono vicino alla famiglia e agli amici del giovane Namiri, studente della facoltà di matematica del nostro Ateneo, che qualche ora fa è venuto a mancare.
Ai genitori e alla famiglia tutta, porgo le mie più sentite condoglianze”.

LiveZon
zerottonove