Shock a Salerno per il suicidio di Massimo Ricco

Massimo Ricco,  noto imprenditore di Salerno, nella mattinata di ieri si è tolto la vita impiccandosi con la cintura dell’accappatoio nella sua abitazione.

massimo riccoA ritrovare Massimo Ricco, ormai senza vita, è stato un familiare, che verso le 10:30 di ieri mattina ha fatto la tragica scoperta. Il suicidio si è consumato nel bagno dell’appartamento dell’uomo, in via Eucalipti 46 a Sala Abbagnano, nel quale viveva con la moglie e i figli.

Sposato con Carmen D’Anna, gestiva una società di consulenza finanziaria MC&Partners in via Cuomo (alle spalle di corso Vittorio Emanuele), e collaborava con l’azienda della famiglia della moglie e delle cognate, note imprenditrici salernitane nel settore dell’abbigliamento di gran classe.

Sul posto sono giunti gli agenti della sezione Volanti, il medico legale Santoro, il sostituto procuratore di turno Rotondo e il procuratore aggiunto Rinaldi che hanno disposto il trasferimento della salma presso l’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona.

La salma di Massimo Ricco è ancora sotto sequestro e a disposizione dell’autorità giudiziaria, anche perché all’interno del suo appartamento, sono stati trovati assegni e documenti che necessitano delle dovute indagini da parte dei magistrati.