Lo Stato dell’Arte, boom di affluenza per la mostra di Vincenzo Caiella



Grande successo per la mostra di Vincenzo Caiella, artista salernitano, che ha inaugurato la sua ultima personale lo scorso giovedì 10 dicembre, facendo registrare grande affluenza nel primo weekend di esposizione

La mostra, dal titolo “Lo Stato dell’arte“, parla dell’evoluzione dell’artista e della sua pittura, in controtendenza al consuetudinario modo di interpretare lo stato artistico come uno stato fermo e attuale, o come uno stato di avanzamento.

Vincenzo Caiella
Vincenzo Caiella

L’abilità dell’artista, pertanto, trascende dai luoghi comuni allo scopo di interpretare esperienza e creatività, in uno stile che finisce per attrarre ed emozionare gli ospiti della serata.

A far da cornice all’evento, la galleria d’arte Carpe Diem, siti in via Dogana Vecchia 34, a due passi da Largo Campo, nel cuore del Centro Storico di Salerno, nel magico periodo natalizio e delle Luci d’Artista.

Le opere di Vincenzo Caiella sono così straordinarie che hanno attratto l’attenzione non solo di turisti e passanti, ma anche di altri artisti e specialisti di arte e cultura; fra questi, alla serata di apertura, sono intervenuti esponenti dell’Associazione F.I.D.A.P.A. (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari), dell’Associazione Salerno La voce in Capitolo, lo scultore Vincenzo Vavuso, la pittrice Anna De Rosa, la fotografa Loredana Mollo e tanti altri.

L’esposizione di Vincenzo Caiella continuerà nei locali di Carpe Diem, a cura di Dorotea Armenante, che ospiterà la mostra tutti i giorni dalle 19.00 alle 00.00, fino al 31 dicembre.

Leggi anche