Stadio Luigi Pastena a “rischio crollo”: sospeso il provvedimento dei N.A.S.

stadio luigi pastena

La commissione tecnica nominata dal sindaco sospende il provvedimento dei NAS che rischiava di chiudere l’impianto sportivo Luigi Pastena

Riunione, a Palazzo di Città, alla presenza della commissione tecnica nominata dal sindaco Cecilia Francese relativamente alla richiesta di adozione del provvedimento di chiusura dello stadio Luigi Pastena.

Provvedimento adottato dai NAS a seguito di una segnalazione anonima pervenuta qualche mese fa che denunciava le condizioni di fatiscenza in cui versava l’impianto sportivo. Da un primo sopralluogo erano emersi vari problemi: cattivo stato degli ultimi due piani, degli spalti e varie infiltrazioni d’acqua.

Il Dirigente Tecnico Ing. Salerno, dopo ulteriore indagine all’interno dello stabile ha ritenuto opportuno sospendere il provvedimento in quanto lo stadio non si presenta a rischio crollo bensì trattasi di struttura stabile. L’assessore ai lavori pubblici Pietro Cerullo precisa: “A conclusione del controllo svolto da parte del comune attraverso accurate indagini tecniche sui punti critici che i NAS avevano evidenziato non è risultato nessun rischio crollo. Mancano solo le certificazioni inerenti la sicurezza da tempo non rinnovate. Per il resto si garantisce la regolare fruibilità della struttura“.

Immediata la soddisfazione dell’ASD Battipagliese Volley

Abbiamo affrontato tutti gli aspetti dell’esposto e vi comunichiamo che, con grande personalità, professionalità e disponibilità, il Dirigente Tecnico Ing. Salerno, dopo ulteriore sopralluogo odierno nell’intero stabile, si è assunto la responsabilità di sospendere questo provvedimento in quanto lo Stadio non è assolutamente a rischio crollo, anzi, c’è cemento e ferro che abbonda! In comune accordo con lui, noi, in qualità di gestore, per assicurare il regolare svolgimento delle attività senza nessuna interruzione, ci siamo assunti la responsabilità di produrre documentazione mancante di nostra competenza e di anticipare parte dei lavori che sono richiesti.”