Spaccio di cocaina e crack a Salerno: otto arresti

polla
Immagine da Pixabay

Spaccio di cocaina e crack tra Salerno, Nocera e comuni limitrofi: otto gli arresti. Ricostruita fitta rete di spaccio di stupefacenti

A Salerno i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip a carico di otto indagati, tutti ritenuti responsabili di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Come riporta Salernonotizie, sono stati sottoposti alla custodia in carcere tre persone: un 50enne ed un 37enne nocerini, con la convivente di quest’ultimo, una  donna di 42 anni originaria di Pompei, sottoposta agli arresti domiciliari. E’ stato inoltre applicato il divieto di dimora nella Provincia di Salerno a carico di 5 indagati. Questi sono tutti di Nocera e di età compresa tra i 19 ed i 47 anni.

Le indagini, che sono partite dal mese di gennaio subito dopo l’arresto di un 53enne sorpreso in possesso di 140 grammi di cocaina nascosti nella sua abitazione a Nocera Inferiore, hanno consentito di ricostruire una fitta rete di spaccio di stupefacenti, principalmente cocaina. Tra i clienti vi erano anche insospettabili professionisti. Durante le operazioni sono state inoltre recuperate e sottoposte a sequestro complessivamente 160 grammi di cocaina e segnalati all’Autorità Amministrativa oltre 20 soggetti sorpresi in possesso di quantitativi di sostanza stupefacente acquistata per uso personale.