Sospensione idrica in diversi Comuni della provincia di Salerno



mercato san severino

Sospensione idrica nella Provincia di Salerno: la Gori chiude i rubinetti ai salernitani per risparmiare 10 miliardi di litri di acqua

 

GORI informa che, ai fini della riduzione delle perdite e di un complessivo miglioramento della distribuzione, sono in calendario una serie di interventi tecnici in diversi Comuni dell’Agro-Nocerino-Sarnese che saranno interessati da temporanea sospensione idrica.

I lavori, che riguarderanno in particolar modo i dispositivi di misura e di regolazione, si fondano sull’utilizzo delle più moderne tecnologie di telecontrollo e telegestione delle reti. L’obiettivo è quello di suddividere in distretti la rete idrica, così da essere monitorata in maniera ancora più puntuale. Con tali interventi, infatti, potrà essere individuata con maggiore precisione la posizione delle perdite idriche occulte, agevolando e velocizzando le successive attività di riparazione e, quindi, limitando i volumi di acqua dispersi.

Gli interventi si inquadrano in una nuova e più ampia strategia gestionale e in un programma di interventi finalizzato alla tutela della risorsa idrica, attraverso la suddivisione della rete in distretti di dimensioni contenute e l’ottimale regolazione delle pressioni, che consentiranno di risparmiare oltre 10 miliardi di litri di acqua all’anno, attualmente dispersi in rete.

Le diverse attività, progettate anche per superare le criticità strutturali esistenti in alcune zone, potrebbero tuttavia determinare problemi limitati a specifiche utenze; nel caso in cui si verificassero tali evenienze, sarà necessario segnalare le anomalie utilizzando il numero verde 800218270, gratuito ed attivo h24.

Si rappresenta che, in alcune zone del territorio, attualmente è disponibile una pressione più elevata di quanto necessario alla fruizione del servizio idrico, e ciò ha comportato l’utilizzo da parte degli utenti di riduttori di pressione. In questi casi, a seguito degli interventi in programma, se si determinassero cali di pressione, sarà necessario ritarare (a cura dell’utente) i riduttori di pressione e verificare l’impianto idraulico interno alle abitazioni prima di segnalare a GORI l’anomalia.

Pertanto, da lunedì 8 luglio e sino ai primi di agosto sono programmate interruzioni della fornitura idrica che interesseranno al massimo per 5 ore le utenze di ciascuna zona coinvolta (salvo ulteriori operazioni alla rete) dei comuni di Angri, Bracigliano, Castel San Giorgio, Corbara, Fisciano, Mercato San Severino, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, San Marzano sul Sarno e Sant’Egidio del Monte Albino.

Gli utenti saranno preventivamente avvisati attraverso i consueti canali: messaggio vocale ai telefoni fissi, mail agli utenti registrati all’Area Clienti MyGori e affissione di locandine.

 

 

Leggi anche