SOGET: Consiglio comunale fermato dai Carabinieri



Nel Consiglio comunale tenutosi ieri sera sul tema delle cartelle esattoriali errate della SOGET, la situazione è degenerata e le Forze dell’ordine sono dovute intervenire per sedare la popolazione in rivolta.

SOGETIeri all’aula consiliare di Sarno si è tenuto un consiglio comunale sul tema SOGET. Il caos creato dalle cartelle esattoriali errate ha portato gran parte della popolazione a partecipare al consiglio comunale e a rispondere personalmente all’Amministrazione sarnese. Nell’assemblea si è cercato un punto d’incontro tra le diverse idee della popolazione. In tanti chiedevano la rescissione del contratto con la società di riscossione mentre altri avrebbero preferito solo bloccare le cartelle esattoriale per un’ulteriore verifica

L’andamento del Consiglio comunale non è stato come previsto. Alcuni facinorosi, ritenendo fuorvianti le parole dei Consiglieri, hanno deciso di passare all’azione cercando di aggredire l’Amministrazione sarnese. A farne le spese è stato il consigliere Mannara, costretto a uscire fuori dall’aula. Le Forze dell’ordine hanno ritenuto opportuno intervenire per sedare la rivolta che si stava creando in aula. Cori di proteste, aggressioni verbali ai Consiglieri e il degenerare della situazione generale hanno costretto alla sospensione provvisoria dell’assemblea.

Il consiglio è terminato all’1:20 della notte di ieri con l’idea di un’eventuale revisione del rapporto tra il Comune di Sarno e la SOGET Spa; da verificare anche la possibilità d’interrompere il rapporto.

Leggi anche