HomeCulturaSito Archeologico di Stolac

Sito Archeologico di Stolac

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
73,729
Totale Casi Attivi
Updated on 23 October 2021 5:26
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Stolac
Sito Archeologico di Stolac

Viaggio nei Balcani
Sosta a Stolac – Rotimlja

Mi se nikad nismo upoznali
Ali smo se brzo zavoleli
Jedno drugom nikad nismo dali
Koliko smo zeleli i hteli
Na Drini Cuprija

Stolac è un comune della Federazione di Bosnia ed Erzegovina

• A Rotimlja si trova una vasta necropoli dei Bogomili, utilizzata dal XIV al XVI secolo, caratterizzata da lapidi scolpite e dipinte prevalentemente con scene di caccia e di guerra.

• nella grotta di Badanji si trovano incisioni rupestri databili tra 12.000 e 16.000 anni a.C.

• in località Ošanići, sorgono i resti della cittadella di Daorson, sede della popolazione illirica dei Daorsoi fino alla costituzione della provincia romana di Dalmazia

Dalla Necropoli di Stolac

 

“i musulmani di Stolac rimasero molto delusi vedendo che la situazione non andava avanti come doveva.
Ricordiamo la costruzione di una pompa di benzina nell’area storica di Radimlja, dove ci sono i famosi stepci (i monumenti sepolcrali dei bogomili) e poi l’ulteriore distruzione di monumenti e (sopratutto) le case minate.
I croati andavano avanti con l’esaltazione di tutti i loro simboli e lo sventolio delle bandiere croate per provocare i musulmani che rientravano”
(CIT. dall’Osservatorio Balcani e Caucaso)

 

 

i Bogomili

 

Articolo e foto a cura di Stefano Esposito