Inaugurata a Scafati l’edicola votiva dedicata a San Giacomo



Quartiere Vetrai, inaugurata l’edicola votiva dedicata a San Giacomo Apostolo, posta nel cuore della città di Scafati. Un importante recupero storico-artistico per l’intera comunità, realizzato grazie al contributo dell’artista scafatese Domenico Pedone

Si è tenuta ieri a Scafati l’inaugurazione dell’edicola votiva dedicata a San Giacomo Apostolo. Il nuovo dipinto, donato dall’artista scafatese Domenico Pedone, è stato posto in Piazzetta Sansone, all’angolo di via Gorizia, dove risiedeva fin dagli anni ’30 un’edicola votiva dedicata proprio al santo, poi abbandonata.

Un evento molto sentito dal quartiere Vetrai e dagli scafatesi, poichè tempo fa San Giacomo era molto venerato. Fin dal 1400 la città di Scafati era molto devota al santo, ma dal 1800 tale culto è iniziato a calare.

Il santo è stato collocato dunque laddove era sempre stato. L’iniziativa è partita dalla volontà del gruppo Facebook “Sei di Scafati ‘Se’…” di riportare la storia e i valori della città. La stessa volontà che ha spinto il signor Domenico Pedone a realizzare l’opera da donare all’intera comunità.

Con la benedizione del parroco della chiesa di Santa Maria delle Vergini, don Giovanni De Ruggi, presente all’evento, è stata scoperta l’immagine del santo riportata alla sua dimora dopo circa 80 anni, sotto gli occhi di tutte le persone accorse per ammirare il nuovo vanto della propria città.

La tela rappresenta a mezzo busto un’ispirazione dell’immagine di Guido Reni del XVII secolo conservata nel Museo del Prado di Madrid, raffigurante proprio S. Giacomo Apostolo, mentre lo sfondo e il resto derivano da varie ricerche.

Si è riempito quel vuoto che per troppo tempo era stato lasciato nel cuore della città di Scafati.

Leggi anche