Scafati, bando per l’affidamento dello stadio comunale



L’ex consigliere Matrone chiede un bando per affidare lo stadio comunale ai privati e denuncia lo stato di degrado della struttura

L’amministrazione comunale di Scafati rende nota attraverso un comunicato l’intenzione dell’ex consigliere comunale Angelo Matrone di chiedere un bando per affidare la gestione dello stadio comunale ad enti privati.

Queste le parole di Matrone:«Dare in gestione lo stadio comunale di Scafati è l’unico modo per farlo rinascere, visto che ora versa in condizioni vergognose. Altro che “città dello sport”. Il commissario Saladino inserisca questo argomento tra le tante priorità che ha in agenda per far ritornare Scafati una città vivibile».

L’ex consigliere denuncia lo stato di degrado in cui versa la struttura che ad oggi è gestita dall’amministrazione comunale.  «Da circa un anno – ha aggiunto Matrone – l’impianto vive una fase di precarietà inaccettabile. Vederlo in quelle condizioni è uno spreco, uno schiaffo alla città di Scafati e all’intera popolazione sportiva della nostra comunità. Pertanto, credo che sia giusto ragionare su una proposta di recupero della struttura da affidare a un privato. Siamo consapevoli che sia necessario un bando pubblico per affidare la concessione ai privati e per questo chiediamo al commissario prefettizio di Palazzo Mayer, Vittorio Saladino, di inserire questo argomento tra le tante priorità che ha già in agenda per far ritornare Scafati una città davvero vivibile. Altro che “città dello sport”, il nostro stadio ha bisogno dell’impulso dei privati, magari di società impegnate in attività sportive, che utilizzano la struttura in modo quotidiano e sanno di cosa c’è bisogno. Si tratta di un progetto già in atto in molte città italiane. Credo che possa essere attuabile anche a Scafati»

Leggi anche