Scafati: la senatrice Luisa Angrisani chiede l’intervento di Salvini



Scafati

La senatrice del M5S Luisa Angrisani afferma che la Triade Commissariale a Scafati non assicura i servizi minimi e chiede l’intervento di Salvini

A Scafati la commissione non rispetta gli standard minimi sui servizi in città. La senatrice del M5S Luisa Angrisani chiede l’intervento del Ministro degli Interni Matteo Salvini. “Risulta che alla comunità locale non vengano assicurati standard minimi per quanto riguarda servizi essenziali. Ad esempio, parliamo della raccolta dei rifiuti; la pubblica illuminazione; la segnaletica stradale; la degna fruibilità delle strutture sportive. Questo solo per citare alcuni dei casi di inefficienza”. Questo quanto dichiarato in apertura dalla senatrice e dai suoi collaboratori.

“Si consideri che, per il pieno ed efficiente ripristino della legalità nell’area interessata, l’azione commissariale è chiamata a dare impulso ai settori dei lavori pubblici, della scuola, dello sport, dei servizi sociali, del patrimonio, dell’urbanistica e della cultura, nonché all’efficace e razionale utilizzo dei fondi comunitari, statali e regionali. Dunque, solo un’attenta e oculata gestione pubblica può assicurare il raggiungimento di tali obiettivi. Così, si dà prova di lungimiranza e presenza dello Stato e delle istituzioni su un territorio fortemente provato dalla morsa criminosa della camorra. A circa due anni dall’inizio della fase commissariale, la condizione di instabilità, precarietà e disagio territoriale permane”. Così la senatrice Angrisani conclude.

Inoltre, chiede al Ministro di “sapere quali azioni intenda attuare per porre fine a tali pesanti criticità che rendono la vita della comunità scafatese molto al di sotto della qualità media delle altre città limitrofe”.

Leggi anche