Sarno, morte sospetta bimba di 3 anni



Sarno
foto: galleria

Sarno, una bimba di 3 anni è giunta in ospedale morta, forse per una congestione, il pm dispone autopsia

Sarno, morte sospetta. Mercoledì sera una bimba di tre anni è giunta cadavere presso il nosocomio di Sarno, deceduta, sembrerebbe, a causa di una congestione: alla piccola era stato fatto il bagno dopo cena.

La bimba era giunta in ospedale con addosso solo le mutandine. Sul corpo i sanitari non hanno riscontrato evidenti segni di violenza.

Il dottor Cacciapuoti, sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Nocera, magistrato di turno al momento della morte della bimba, ha reso noto che dall’esame esterno del cadavere non emergerebbe alcun elemento riconducibile a morte violenta, tuttavia, ha comunque disposto l’esame autoptico al fine di chiarire con certezza la causa della morte.

SarnoI Carabinieri stanno cercano di ricostruire quanto accaduto, senza tralasciare alcuna pista anche perché, gli elementi forniti dal padre, risulterebbero “poco chiari”.

La bimba viveva a San Marzano sul Sarno, in via sesta traversa Berlinguer, in condizioni igienico-sanitarie precarie. Ad accudirla era il padre, dal momento che la mamma era tornata in Romania. Spesso la bambina veniva lasciata dai vicini quando il genitore doveva allontanarsi.

Tanto dolore per la perdita prematura di questa piccola giovane vita. Forse, denunciando in tempo il contesto sociale caratterizzato da povertà e degrado in cui viveva la piccola, si poteva evitare una fine così triste.

Leggi anche