Home Eventi San Valentino Torio si prepara per i festeggiamenti patronali

San Valentino Torio si prepara per i festeggiamenti patronali

Covid-19

Italia
51,263
Totale Casi Attivi
Updated on 1 October 2020 17:24
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Da poche ore si è conclusa la presentazione delle iniziative civili e religiose che la città di San Valentino Torio ha organizzato per i festeggiamenti patronali di quest’anno

L’evento di questo 2016 che la città di San Valentino Torio ha organizzato per il proprio patrono martire si preannuncia carico di novità, a cominciare dal nome: “Saint Valentine in love” , un misto tra inglese e francese che coglie subito l’attenzione.

Stamane presso il Palazzo Formosa, sede dislocata del Comune di San Valentino Torio, è stato presentato il programma delle festività che si terranno dall’11 al 14 Febbraio. Alla conferenza stampa hanno partecipato il Sindaco Michele Strianese, il Parroco di San Giacomo Maggiore Apostolo Don Alessandro Cirillo  ma anche il Vicesindaco Rosanna Ruggiero e alcuni esponenti delle associazioni maggiormente impegnate nell’evento come il Forum dei Giovani.

Tra gli appuntamenti più importanti di questi giorni c’è senz’altro quello che si svolgerà giovedì 11 Febbraio dopo la Santa Messa delle 18:30, ovvero l’ VIII° Edizione del Premio “Cuore d’Aliante“, premio dell’amore evangelico alle persone che si sono distinte maggiormente per il loro impegno a favore del prossimo in onore di San Valentino.

Quest’anno un premio sarà consegnato a Don Maurizio Patriciello, il famoso Parroco di San Paolo Apostolo, Parco Verde, presso la città di Caivano, in provincia di Napoli. Questa zona dell’entroterra napoletano è purtroppo meglio nota con l’appellativo di Terra dei Fuochi, a causa della numerosa presenza di rifiuti tossici e i numerosi roghi degli stessi da parte della popolazione locale. Don Maurizio Patriciello è impegnato ormai da anni nella lotto contro questa situazione di degrado, facendosi egli stesso portavoce della comunità che chiede soltanto di vivere tranquillamente nella propria terra.

Anche venerdì 12 Febbraio ci sarà un’altra premiazione di “Cuore d’Aliante“, questa volta però come protagonista ci sarà Don Aniello Manganiello, Parroco a Scampia che da anni ormai lotta contro la camorra. Il sacerdote campano infatti è promotore di diverse iniziative volte a diffondere la cultura della legalità nei più giovani.

Per quanto riguarda il programma civile anche questo è altrettanto ricco come quello religioso, soprattutto grazie alla presenza di numerosi gruppi folcloristici locali come “I Matos” e il gruppo musicale “Arojamm“.

Tutte le sere inoltre sarà presente la Scuola Alberghiera I.P.S.S.E.O.A. di Nocera Inferiore  che preparerà con i suoi cuochi ottimi primi piatti della tradizione locale.

L’Amministrazione Comunale di San Valentino Torio si è impegnata anche quest’anno per mantenere il suo primato di “Città dell’Amore” addobbando le strade con cuori, archi e frecce che rendono l’atmosfera molto romantica.

L’evento sembra molto promettente e si preannunciano già molti visitatori che potranno godere di diverse attività ed iniziative per trascorrere piacevoli serate.

 

LiveZon
zerottonove