Spumeggiante esordio per la compagnia teatrale “Attori allo sbaraglio” di San Cipriano Picentino, in scena con “pensione ‘o Marechiaro”

Ieri sera, a San Cipriano Picentino, la neo compagnia teatrale ‘Attori allo sbaraglio’ ha debuttato con “pensione ‘o Marechiaro”, una commedia di Valerio Di Piramo.

Lo spettacolo teatrale si è svolto nell’ambito della “Festa della Madonna del Carmine“, nella cornice del Parco Madonna del Carmelo.

La vicenda della commedia si svolge tutta nella portineria di una pensione a due stelle e prende inizio dall’arrivo di due coniugi milanesi, Carla e Mario, i quali hanno deciso di trascorrere un breve periodo di ferie a Genova.

L’elemento intorno al quale ruota tutta la commedia è la profonda avversione che la donna nutre nei confronti del popolo napoletano.

Infatti, nel momento in cui la stessa scopre che i gestori della pensione sono partenopei, comincia ad avere delle crisi di panico.

La trama è un susseguirsi di colpi di scena e di improbabili avventori, una vetrina di stereotipi della cultura teatrale italiana che accompagnano lo spettatore alla fine della storia in un crescendo comico con un epilogo avvincente.

Il servizio

San Cipriano Picentino, in scena con "pensione 'o Marechiaro"

#Eventi Spumeggiante esordio per la compagnia teatrale "Attori allo sbaraglio" di San Cipriano Picentino, in scena con "pensione 'o Marechiaro". Le parole dei protagonisti al microfono di Sabrina Autuori

Pubblicato da Zerottonove.it su Domenica 14 luglio 2019

Il cast di ’Attori allo sbaraglio’ è si cimentato in un’avventura teatrale di tutto rispetto per una commedia di buona qualità, che coinvolge dall’inizio alla fine tutti gli spettatori.

Personaggi e interpreti: Gennaro (Padrone della locanda) Michele Melchiorre; Addolorata (sua Moglie), Lina Giannattasio; Crocifissa (sorella di Addolorata), Emiddia D’Arienzo; Mario (Cliente) Sabatino Procida; Carla (Moglie di Mario), Maria Cristina Argo; Professor Caracciolo (Scrittore), Clemente Zoccola; Contessa De Sanctis (Nobile decduta), Veronica Celano; Suor Angela (Religiosa), Anna Napoletano; Suor Teresa (Religiosa), Annarita Lamberti; A-Sia-Nat (Sultano di Scassat), Luigia Di Martino; Abel-Aziz (Segretario del Sultano) Francesco Pisaturo; regia di Margherita Pironti.

I commedianti si sono calati a pennello nelle vesti dei vari personaggi, regalando al pubblico una divertente e di piacevole fruizione.