Ieri sera al Palazzo delle Culture di San Cipriano Picentino la nomina dei membri della commissioni per le Pari Opportunità 2019

Ieri sera, presso il Palazzo delle Culture e della cittadinanza umanitaria di San Cipriano Picentino, si è svolta la cerimonia di insediamento della nuova commissione per le Pari Opportunità.

Ad accogliere i nuovi membri, la Presidentessa del Consiglio Comunale, Mafalda Domenica Ferro, il consigliere Iole Albano e il sindaco, Sonia Alfano.

“È per me un onore questa sera poter presenziare e nominare i componenti della commissione Pari Opportunità. – ha affermato la Prima Cittadina la commissione ha accompagnato questo territorio con le sue attività, la cultura e il sociale.”

“Ringrazio tutti i membri che hanno accertato al nomina e sono qui presenti, e ringrazio gli ex membri che hanno collaborato negli anni passati – ha continuato – l’organo per le Pari Opportunità agevola il superamento delle disparità sul territorio, non solo tra uomo e donna, ma abbatte barriere economiche e sociale. Possiamo dire che questa commissione, in continuità con la precedente, lo continuerà a fare. Ne sono sicura”.

La parola poi al consigliere delegato alle Pari Opportunità, Iole Albano. Per la prima volta infatti l’Amministrazione comunale affida una delega specifica per l’organo Pari Opportunità.

“Auguro ai nuovi membri un percorso che li motivi, che lo coinvolga e che li possa indirizzare verso delle esperienze concrete sul territorio – ha sottolineato il consigliere – un’occasione di confronto con gli altri territori e di crescita”.

Il sindaco, con decreto sindacale n.33 2019, ha nominato i membri della commissione: Francesco Barbarito, Isabella Barbieri, Grazia Bellini, Raffaella Castagno, Antonio Citro, Marilena D’Angelo, Maria Elia, Valeria Ferrara, Alba Fierro, Gaetana Mastroberardino, Adriana Memoli, Franca Peluso, Giuseppe Plaitano, Anna Procida, Raffaella Sabato, Sara Concetta Sica, Anna Tisi, Alfonso Vicinanza e la Presidente Maria Rosaria Paraggio.

La commissione per Pari Opportunità fu istituita nel agosto del 1999 dal sindaco Attilio Naddeo.

Negli anni ha svolto un ruolo consultivo e propositivo, apportando un contributo allo sviluppo della società, attraverso azioni di creatività e socialità.

“Siamo l’organo che lega la cittadinanza all’Amministrazione Comunale, facciamo da tramite per momenti culturali e gli eventi sul territorio” ha dichiarato la professoressa Paraggio.