San Cipriano Picentino: lavori in corso per la riapertura parziale della SP26a



Lavori in corso San Cipriano. Foto Zerottonove.it

Dopo i dovuti lavori di rinforzo, potrà essere parzialmente riaperta la SP26a che collega il capoluogo San Cipriano Picentino alla frazione di Filetta

Lavori in corso per la riapertura parziale della SP26a di San Cipriano Picentino, chiusa dal 23 dicembre scorso a causa di una frana.

Sono cominciati ieri mattina i lavori di massima urgenza per realizzare una carreggiata provvisoria che consenta il transito lungo il tratto stradale che collega San Cipriano Picentino alla frazione di Filetta.

Da alcune settimane, a causa della chiusura dell’arteria stradale al traffico, i mezzi pubblici stanno transitando lungo percorsi stradali alternativi.

La deviazione causa non pochi disagi ai pendolari e agli studenti. Con il necessario cambio di tratte, dei trasporti pubblici e non solo, i tempi di percorrenza infatti si allungano.

Per far fronte a queste problematiche sono partiti i lavori di somma urgenza per realizzare un bypass a monte dell’attuale strada per consentirne la riapertura.

L’intervento, sostenuto dal Genio Civile, prevede anche la pulizia e la sistemazione del torrente Cavernese, con la messa in sicurezza della scarpata

L’amministrazione comunale di San Cipriano rassicura suoi cittadini sulla sistemazione dell’arteria viaria, garantendo la tempestività dei lavori.

Nel frattempo, il vice sindaco Gennaro Aievoli annuncia l’arrivo di ulteriori finanziamenti per la sistemazione idrogeologica e messa in sicurezza del torrente Ruscello nella frazione di Vignale per un importo complessivo di €2.224.069,00.

Leggi anche