Home Attualità Salerno, "Stop alla violenza sulle donne": 20mila mascherine prodotte nel carcere

Salerno, “Stop alla violenza sulle donne”: 20mila mascherine prodotte nel carcere

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
498,834
Totale Casi Attivi
Updated on 23 January 2021 20:45
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

All’interno degli istituti penitenziari di Salerno e Santa Maria Capua Vetere sono state prodotte circa 20mila mascherine con sopra scritto “Stop alla violenza sulle donne”

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che verrà celebrata domani, all’interno degli istituti penitenziari di Salerno e Santa Maria Capua Vetere sono state prodotte circa 20mila mascherine con sopra scritto “Stop alla violenza sulle donne”. Le mascherine saranno distribuite al personale delle amministrazioni penitenziaria e giudiziaria del Ministero della Giustizia come messaggio sociale proveniente dalle carceri per celebrare la ricorrenza.

Progetto Ricuciamo

“Ricuciamo” è un progetto nato dalla partnership fra Ministero della Giustizia-Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e Commissario straordinario di governo per l’emergenza Covid-19, sottoscritto il 26 maggio scorso dal Ministro Alfonso Bonafede e dal Commissario Domenico Arcuri.