Salerno, replica del primo cittadino: “M5S contro la cultura”



verdi

Nella serata di apertura della stagione lirica, la replica di Palazzo di Città all’attacco del M5S: “Il Teatro Verdi di Salerno è un rarissimo esempio virtuoso di gestione oculata e di alta qualità dell’offerta”

 

“Mentre ci prepariamo a vivere il debutto della stagione lirica con una versione originale del Flauto Magico di Mozart, che presenta alcune parti tradotte in lingua napoletana, assistiamo ad uno squallido ed infondato attacco del M5S contro il Teatro Verdi, Salerno e la Cultura“.

Queste le parole del primo cittadino, Vincenzo Napoli, all’indomani delle dichiarazioni dei pentastellati. “Replichiamo con sdegno ad un triste tentativo di denigrare un’eccellenza della cultura italiana. il Teatro Verdi è nel ristretto novero dei Teatri di Tradizione,  sostenuta dalla Regione Campania”.

E poi:”Il Teatro Verdi di Salerno è un rarissimo esempio virtuoso di gestione oculata delle risorse, e del personale, di alta qualità dell’offerta artistica con protagonisti di livello internazionale, di capacità di offrire opportunità di lavoro a centinaia di musicisti, coristi, ballerini, addetti alle scene ed ai costumi campani d’origine e formazione”.

verdi
Il Sindaco Vincenzo Napoli e il Direttore d’orchestra Daniel Oren

“Chi critica il maestro Daniel Oren sta parlando di uno dei maggiori direttori d’orchestra contemporanei che proprio in questi giorni riscuote un successo trionfale alla Scala di Milano con Aida”.

Infine: “Il Teatro Verdi di Salerno ha al suo attivo numerose produzioni apprezzate in Italia e nel Mondo, capaci di riscuotere il consenso del vasto pubblico e della critica.
Difendiamo con orgoglio il Teatro Verdi di Salerno dai nemici di Salerno e della cultura”.

Leggi anche