Salerno, sventato l’ennesimo furto grazie alla sicurezza fai da te

salerno

A Salerno, nella frazione Cappelle è fallito un nuovo furto. I residenti sono riusciti a mettere in fuga i banditi

Nella serata di ieri, a Salerno, dei soggetti non ancora identificati hanno provato a compiere un furto all’interno di un’abitazione. Il tentato furto è avvenuto precisamente nella frazione di Cappelle, ed è stato sventato grazie ai residenti della zona.

La frazione collinare di Salerno è da tempo martoriata dai furti nelle abitazioni. Per questo motivo i cittadini hanno deciso di organizzarsi per tutelarsi. Quattro residenti hanno creato una gruppo WhatsApp per monitorare insieme la zona. Ed è proprio grazie a questa chat che hanno costretto i malviventi alla fuga.

#CappelleSicure

“Visti il perdurare dei furti negli appartamenti e l’assenza assoluta delle Istituzioni abbiamo costituito il gruppo WhatsApp ‘Cappelle Sicura’. Lo scopo è scambiarci informazioni in caso di avvistamenti di persone sospette, di auto che non conosciamo o di chiedere aiuto in caso di aggressioni in casa in modo da soccorrerci l’uno con l’altro e cercare di debellare questo fenomeno che sta segnando giorno dopo giorno le nostre famiglie. Abbiamo pensato di indire delle riunioni grazie alla disponibilità dell’Associazione San Giovanni ex asilo Cappelle ma prima dobbiamo far crescere questo gruppo fino al punto di inserire tutti gli abitanti del quartiere.” 

Gli effetti sono stati immediati e nella chat sono arrivate le segnalazioni che hanno bloccato il furto. I malviventi sono scappati a bordo di una Fiat Croma. 

“Grazie alla chat ieri sera dei malviventi a Cappelle intenti a perpetrare un furto si sono dati alla fuga a bordo di una Fiat Croma. Questa mattina i proprietari sporgeranno regolare denuncia”.

L’auto, pare, sia “intestata a un tossicodipendente di Solofra”. Così questa mattina scrive uno dei quattro residenti. Nelle stessa giornata, presumibilmente, i proprietari della casa, obiettivo dei banditi, presenteranno formale denuncia alle forze dell’ordine.