A Salerno apre uno Sportello di Pediatria Sociale



L’iniziativa è stata illustrata questa mattina al Comune di Salerno: il Punto Famiglia ACLI dal prossimo 21 aprile ospiterà un servizio di Pediatria Sociale

Dal prossimo 21 aprile il Punto Famiglia ACLI in via Rocco Cocchia 173 a Salerno (Pastena) un servizio di Pediatria Sociale. Lo Sportello sarà aperto tutti i lunedì dalle 15:30 alle 18:30.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina presso la Sala del Gonfalone di Palazzo di Città dove erano presenti tra gli altri il Presidente Provinciale delle ACLI Gianluca Mastrovito, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno Nino Savastano ed il Sindaco Vincenzo Napoli.Salerno, pediatria sociale

Il servizio non si sostituisce al sistema sanitario ma ha l’obiettivo di assicurare assistenza e soccorso a quelle famiglie che vivono in una condizione di disagio sociale e precarietà economica. Al progetto prenderanno parte primari ospedalieri e medici di elevata caratura professionale.

E’ una iniziativa importante perché proposta da più associazioni di volontariato-ha dichiarato l‘assessore Nino Savastanoche da sempre propongono servizi in grado di integrare quelli già esistenti sul territorio. Possiamo così dare una risposta importante a quelle numerose famiglie della nostra città che a causa delle difficoltà di natura  economica rifiutano di curarsi”.

L’assessore infine ha ricordato come “sul servizio sociale ci sia stato un investimento da parte del bilancio comunale di quasi 14 milioni di euro e che negli ultimi 2 anni anche la regione Campania riesce a rispondere in modo immediato a quelle che sono le competenze del piano sociale regionale”. 

 

Leggi anche