Salerno, nei guai vigile che svelava i blitz ai locali della Movida



salerno
Foto da Pixabay

Trasferimento e sospensione di sei mesi: questa la punizione per il vigile scoperto a rivelare i blitz ai gestori dei locali della Movida a Salerno

Avvertiva gli amici gestori di alcuni locali della Movida a Salerno dei blitz a sorpresa da parte dei Carabinieri del Nas e della Polizia Municipale. Come riporta “La Città”, il vigile “spione” in servizio al comando in via dei Carrari è finito nei guai dopo essere stato scoperto a rivelare in anticipo le operazioni di controllo degli agenti sui locali della Movida e, come conseguenza delle sue azioni, è stato trasferito alla centrale operativa nel ruolo di centralinista ed è stato anche sospeso per sei mesi.

Secondo gli inquirenti, esiste il pericolo di recidiva. Nel frattempo, l’agente è stato anche iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Salerno con l’accusa di rivelazione di segreto d’ufficio.

Leggi anche