Salerno, manifestazioni senza tensioni



Sabato Salerno è stata lo scenario di varie manifestazioni in merito ad alcuni temi caldi: immigrazione e unioni civili. Nessuna tensione è stata riscontrata. Ecco la cronaca

Ore 17.30: Piazza Malta è stato il luogo scelto dal movimento politico italiano nazionalista e dichiaratamente neofascistaForza Nuova” per il suo sit-in che verteva sull’immigrazione, catalogata dai forzanovisti come “morte dei popoli“, come testimonia lo striscione in foto 1 nella galleria in basso.

Ancora prima dell’inizio ufficiale del presidio, sul posto sono giunti in maniera pacifica e con due striscioni (Foto 2 galleria) gli attivisti dell’associazione universitaria Rete della Conoscenza e della Rete Antifascista Salerno, un’organizzazione autonoma non facente capo a nessun organo politico o sindacale che racchiude giovani, donne e uomini accomunati dal sentimento antifascista, garantito anche dalla nostra Costituzione.

Ore 18.30: È partito dalla stazione il partecipatissimo corteo indetto dall’Arcigay Salerno (clicca qui per maggiori info su Arcigay Salerno, foto 4 galleria), con riferimento alla manifestazione nazionale”Svegliaitalia” per spingere il Parlamento ad approvare il DDL Cirinnà (clicca qui per visionare il ddl). Il corso di Salerno è stato teatro del corteo pacifico e festante, come testimoniano le foto. Anche qui nessuna tensione.

Il corteo si è concluso in Piazzetta Barracano; da lì, autonomamente rispetto all’organizzazione, un gruppo di persone, si è diretto verso il tratto finale del corso di Salerno, dove alle 19.30 ha avuto inizio la manifestazione delle Sentinelle in piedi (clicca qui per maggiori info, foto 3 galleria). Lì i manifestanti hanno trovato due file di agenti in tenuta antisommossa e hanno ironicamente risposto all’iniziativa con uno striscione “Voi solo in piedi noi in tutte le posizioni”, questo per lanciare un messaggio alternativo rispetto a quello delle Sentinelle.

Verso le 20.40, una volta conclusasi la manifestazione delle Sentinelle e quando gli agenti di polizia stavano andando via, un gruppo di studenti si è recato nel luogo dove hanno manifestato le sentinelle esponendo, nella maniera più pacifica possibile, uno striscione. Anche in questo frangente non è stata registrata nessuna tensione, se non qualche pacato scontro verbale.

Tirando le somme, nessuna tensione. La città è stata teatro di diverse manifestazioni e, premesso che l’argomento sarà sempre fonte di discussione, rimettiamo alla libertà di coscienza del lettore il giudizio.

Leggi anche