Salerno Guiscards: la sconfitta casalinga con la Volley Cava rimanda la festa playoff

Salerno Guiscards

La serata del Vestuti non sorride alle foxes salernitane della Guiscards che mantengono però un punto di vantaggio sulle inseguitrici e continuano a sognare la serie B

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Una partita che valeva una stagione, un match pirotecnico ad alto tasso adrenalinico che ieri sera ha lasciato col fiato sospeso per più di due ore i tantissimi sostenitori accorsi alla palestra “Matteo Senatore” di Salerno.

Lo scontro d’alta classifica tra le padrone di casa Salerno Guiscards e le dirette inseguitrici Scintille Volley Cava non ha però sorriso alla compagine salernitana che solo al tie-break ha visto sfumare il primo match point per l’accesso ai playoff di categoria.

Un 2-3 dal sapore più dolce che amaro per il sestetto di coach Tescione che si assicura un punto fondamentale per una rincorsa promozione inimmaginabile solo pochi mesi fa.

Le ragazze terribili Guiscards si presentano al recupero della 23.ma giornata di serie C regionale con uno score di 11 vittorie consecutive: un filotto impressionante che ha proiettato le Foxes al terzo posto in classifica (46 punti), ad appena due lunghezze di vantaggio dalle avversarie cavesi.

Inizia subito forte il team di capitan Lanari che chiude un intenso primo set con il punteggio di 25 – 20; nonostante un parziale in cassaforte la sensazione dal campo è che non sarà una passeggiata per la squadra di casa.

Gli ospiti, infatti, reagiscono scatenando il proprio potenziale offensivo e mostrando una difesa quasi impenetrabile: complice una tenuta mentale Guiscards non all’altezza del momento, Volley Cava ribalta il match assicurandosi prima un tiratissimo secondo set 25 – 20, e dilagando nel terzo con un passivo pesantissimo, 25 – 12.

Il valore di Lanari e compagne, però, non è in discussione e animate dai gremitissimi spalti della Senatore portano in parità la partita, dominando il quarto set 25 – 17, e assicurandosi un punto in classifica, fondamentale per mantenere un gradino di vantaggio anche in caso di sconfitta.

Sconfitta che si materializza al tie-break (15 – 7) con Volley Cava che conferma l’ottima tenuta fisica e porta a casa una vittoria esterna che potrebbe non bastare per il sorpasso alle rivali salernitane.

Con due partite di campionato ancora da giocare (una sola invece per Cava) la Salerno Guiscards consolida il terzo posto e, padrona del proprio destino, avrà ben due occasioni per sancire il definitivo accesso alla fase finale del torneo.

Un risultato impronosticabile a inizio stagione per la squadra di patron D’Andrea, nata appena la scorsa estate e chiamata ora a conquistare un sogno, sicuramente meritato, chiamato serie B.