Salerno festeggia Dante in occasione dei 750 dalla sua nascita



In occasione dei 750 anni dalla nascita dell’autore della Divina Commedia, l’1-2-3 Dicembre avrà luogo, a Salerno, il festival nazionale ”Dante Alighieri”

La necessità di celebrare i 750 anni dalla nascita di quello che viene considerato il padre della lingua Italiana è sfociata nella tre giorni organizzata dal comitato Salernitano della Società Dante Alighieri, ente nato nel 1889 e che conta oltre 400 sedi nel mondo. Alla celebrazione prenderanno parte gli esponenti più importanti delle istituzioni Salernitane e non.

Di particolare rilievo la presenza del linguista Massimo Arcangeli, docente dell’Università di Cagliari, che darà un prezioso contributo formativo alle celebrazioni, insieme al Presidente del comitato di Salerno della Società, Pina Basile.

Nella prima giornata, 1° Dicembre dalle 16 alle 19, avrà luogo presso il Salone Bottiglieri della Provincia, il salutodante delle Istituzioni nella persona del presidente della Provincia, Giuseppe Canfora e del Presidente del dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno, Sebastiano Martelli. Verranno, in seguito, declamati alcuni tra i canti più significativi della Divina Commedia da parte di Marcello Andria e Rosanna Esposito (Canto XXXIII dell’Inferno), Alberto Granese (Canti dell’Empireo , Sergio Lubello e Franco Salerno.

Nella giornata del 2 Dicembre dalle ore 9:30 alle ore 12:30 presso il Salone dei Marmi del Palazzo di Città ci saranno i saluti del sindaco Vincenzo Napoli, dell’assessore alla pubblica istruzione Eva Avossa, del provveditore agli Studi di Salerno, Renato Pagliara e del Dirigente Scolastico del liceo “Tasso” di Salerno, Carmela Santarcangelo. Verranno in seguito declamati e recitati versi della Divina commedia da giovani studenti liceali, Salernitani e non.

Nell’ultima giornata, il 3 Dicembre, si tornerà presso il salone Bottiglieri per i saluti dei dirigenti scolastici delle scuola di Salerno.

Leggi anche