Salerno, scoperto mentre tenta di rubare un’auto: arrestato

Battipaglia

A Salerno un 42enne è stato arrestato dalla Polizia di Stato per tentato furto aggravato di un’autovettura parcheggiata in via Alfonso Carella

A Salerno due uomini ieri sera, verso le 20.45 circa, mentre erano “indaffarati” a manomettere un’automobile posteggiata nel parcheggio di via Alfonso Carella, sono stati stati sorpresi sul fatto dai militari della Polizia di Stato, sezione Volanti della Questura. I ladri, convinti che il buio della sera fosse loro complice, si sono ritrovati colti sul fatto. Merito della segnalazione di un cittadino, che avvertendo dei movimenti sinistri ha immediatamente allertato al 113 le Forze dell’Ordine, che sono giunte sul posto.

Gli agenti hanno così individuato i due uomini, uno di etnia bianca che stava forzando una Ford Mondeo, l’altro, di etnia nera, che faceva da palo. I due balordi, alla vista della Polizia hanno tentato di dileguarsi fuggendo in direzione del Lungomare Tafuri.

SalernoIl primo però, è stato ben presto bloccato dai poliziotti ed identificato per T. D. M., nato ad Acerra, Napoli, di 42 anni già noto alle Forze dell’Ordine per diversi precedenti per reati contro il patrimonio; il complice, invece, è riuscito a sottrarsi alla cattura facendo perdere le sue tracce.

L’autovettura oggetto del tentativo di furto, che presentava lo sportello lato guida e il quadro di accensione forzati, ed il finestrino lato passeggero infranto, è stata affidata al legittimo proprietario.

T.D.M è stato arrestato per tentato furto aggravato in concorso e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del processo per direttissima, mentre sono in corso ulteriori indagini per l’identificazione dell’altro complice.