Salerno, allarme mare sporco: il Comune sta effettuando accertamenti



salerno
imm da pixabay

Ancora mare sporco a Salerno. Questa volta la segnalazione riguarda una chiazza nel mare nei pressi della spiaggia di Santa Teresa

A Salerno continuano le numerose segnalazioni riguardanti l’inquinamento del mare. Siamo in piena emergenza caldo eppure i bagnanti nel nostro territorio, tra cui turisti ma anche cittadini rimasti in città, continuano a dover rinunciare ad un tuffo in acqua poichè troppo sporca.

Già nei giorni scorsi, esasperati alcuni salernitani che si trovavano sul lungomare cittadino avevano chiesto l’intervento della Capitaneria di Porto. Infatti in acqua galleggiava una chiazza marrone e la Guardia costiera è intervenuta per accertarne l’origine. Come riportato da Le Cronache, l’amministrazione comunale è intervenuta dopo le numerose segnalazioni cittadine.

L’assessore Angelo Caramanno ha assicurato l’impegno del Comune per la risoluzione delle acque chimicamente inquinate della zona di Santa Teresa. Inquinamento emerso dai risultati delle analisi volute dal consigliere comunale Gianpaolo Lambiase e arrivati dopo anni di denunce da parte del gruppo di cittadinanza attiva, Figli delle chiancarelle.

“Stiamo facendo nostri accertamenti: andremo fino in fondo alla questione dello scarico della spiaggia di Santa Teresa». Così Caramanno ha affermato promettendo di fare di tutto per risolvere il problema della qualità non proprio cristallina del mare del litorale cittadino. Inoltre l’assessore ha sottolineato la volontà di risalire alla causa dell’inquinamento ( in questo caso della chiazza galleggiante) o di individuare gli eventuali responsabili.

Leggi anche