HomePrima PaginaSalernitana-Verona 2-2, pari di rimonta: primo punto in Serie A

Salernitana-Verona 2-2, pari di rimonta: primo punto in Serie A

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
73,729
Totale Casi Attivi
Updated on 23 October 2021 6:26
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Allo stadio Arechi finisce 2-2 la sfida tra Salernitana-Verona: grande cuore dei granata che rimontano grazie a Gondo e Mamadou Coulibaly

Sembrava l’inizio di un’altra disfatta, ma alla fine non è stato così: all’Arechi, la Salernitana ci mette grande cuore e recupera il doppio svantaggio contro l’Hellas Verona, riuscendo così ad ottenere il 2-2 finale. Per Castori arriva il primo punto in Serie A con i granata.

La cronaca

Castori si affida nuovamente a Ribery e Gondo insieme ma cambia il riferimento centrale con Simy al posto di Djuric dal 1′. La Salernitana – come contro l’Atalanta sabato – parte forte in avvio ma al primo affondo del Verona va sotto. Al 7′ Caprari sbuca sulla corsia laterale mancina e dalla linea di fondo mette al centro per Kalinic che non perdona da due passi. I granata – sostenuti a gran voce da un Arechi quasi esaurito – cerca di spingere subito per cercare il pari ma Simy (prova opaca del nigeriano) non inquadra la porta di testa al 15′ su ottimo assist di Ribery.

Il canovaggio della gara vede meglio i ragazzi di Castori ma sono fatali le distrazioni in fase difensiva. E così al 30′ arriva il raddoppio dell’Hellas: buco di Strandberg che favorire Kalinic, il croato entra in area fa sedere Belec e lo supera con un pallonetto che termina sotto la traversa. Il 2-0 “deprime” un po’ la Salernitana che inizia a far fatica a sfondare dalle parti di Montipò. Però a riaccendere la speranza ci pensa Gondo che nel secondo minuto di recupero riapre la sfida con una botta dal dischetto del rigore che non lascia scampo al portiere scaligero. Si va all’intervallo con i granata sotto di un gol.

Nella ripresa la Salernitana va all’assalto per cercare di riequilibrare definitivamente il punteggio ma il Verona sciupa una potenziale chance per l’1-3 con Lazovic che strozza la conclusione da buona posizione in area di rigore. Il tempo scorre veloce ed i granata non riescono a sfondare: la chance arriva dopo la metà della frazione di gioco quando Ranieri calcia in diagonale verso la porta, il pallone impatta su Djuric che da zero metri non riesce a spingerla dentro.

Al 76′ però gli sforzi dei ragazzi di Castori vengono finalmente premiati: su un tiro sporco di Gagliolo dalla distanza, Mamadou Coulibaly si ritrova sulla traiettoria, elude la marcatura di Gunter e non sbaglia a tu per tu con Montipò, facendo esplodere l’Arechi con il gol del 2-2. La partita da qui entra in una fase di stanca: la Salernitana ha poche energie per continuare a spingere mentre il Verona non si vede più se non per qualche folata in contropiede. Solo all’88’ c’è un’altra chance per gli scaligeri con Barak che centra l’incrocio dei pali direttamente su calcio piazzato. Nel recupero non succede più nulla: finisce 2-2.

Il tabellino

SALERNITANA (3-4-1-2): Belec 6; Gyombér 6, Strandberg 5, Gagliolo 5.5; Kechrida 5.5, M. Coulibaly 7, L. Coulibaly 6 (89′ Di Tacchio sv), Ranieri 6 (89′ Zortea sv); Ribéry 6.5 (88′ Kastanos sv); Gondo 6.5 (74′ Bonazzoli 6), Simy 5.5 (58′ Djuric 6).

A disp: Fiorillo, Bogdan, Jaroszynski, Veseli, Obi, Schiavone, Vergani. – All: Castori.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò 6; Dawidowicz 5.5, Gunter 5.5, Magnani 5.5 (46′ Casale 6); Faraoni 6, Hongla 6, Ilic 6.5 (46′ Tameze 5.5), Lazovic 6 (92′ Cetin); Barak 6.5, Caprari 6.5 (66′ Bessa 6); Kalinic 7 (56′ Simeone 6).

A disp: Berardi, Pandur, Casale, Ceccherini, Ragusa, Cancellieri, Lasagna. – All: Tudor.

Arbitro: Irrati di Pistoia

Marcatori: 7′ e 30′ Kalinic (V), 47′ pt. Gondo, 76′ M. Coulibaly
Ammoniti: Kalinic (V), Magnani (V), Gagliolo, L. Coulibaly, Dawidowicz (V)