Salernitana, la vittoria è un miraggio: Scamacca risponde a Lombardi



salernitana
foto: pagina facebook US Salernitana 1919

La vittoria rimane un miraggio per la Salernitana. Gli uomini di Ventura, dopo il momentaneo vantaggio firmato Lombardi, si fanno raggiungere da Scamacca nella ripresa

Termina 1-1 il match tra Salernitana ed Ascoli. Buon primo tempo da parte dei granata, che trovano il vantaggio grazie al gran gol, il primo, di Cristiano Lombardi. La formazione di Ventura, però, ha peccato di lucidità nella ripresa. E la formazione di Zanetti non si è fatta di certo pregare. Scamacca, uno dei migliori giocatori della B, trova il pareggio. L’Ascoli va vicinissimo diverse volte al vataggio, ma un grande Micai chiude la saracinesca. C’è ancora tanto da lavorare, e nel frattempo la vittoria resta soltanto un lontano miraggio. Tanti i fischi a fine gara, da parte di un pubblico stanco e debilitato da continue performance al di sotto delle aspettative.

LA PARTITA

Primo tempo di grande sostanza per la Salernitana. I granata hanno tenuto in mano il pallino del gioco per tutti i primi 45′. Lombardi, nettamente il migliore in campo, comincia a farsi vedere al 15′, quando impegna Leali da posizione defilata. L’esterno arrivato dalla Lazio, con grande caparbietà trova il gol, il primo in campionato, al 24′, con un grande sinistro dal limite dell’area che si insacca nell’angolo basso.

L’Ascoli risponde pochi minuti dopo, con una grande conclusione di Scamacca, deviata in angolo da Micai. La formazione allenata da Zanetti per poco non trova la via del pareggio a fine primo tempo. Chaja innesca Da Cruz, che scappa alle spalle dei difensori; ma l’attaccante calcia sull’esterno della rete da distanza ravvicinata.

Situazione completamente ribaltata nel secondo tempo. Gli uomini di Zanetti assediano l’area granata già dai primi minuti. Il primo squillo arriva da Charja che, dopo un errore di Karo, prova a piazzare il piattone. Micai si fa trovare di nuovo pronto. Al 55′ un timido tentativo della Salernitana, con la conclusione fuori misura di Jallow. Sul ribaltamento di fronte, è Scamacca a spaventare i granata con un colpo di testa.

Al 58′ viene annullato un gol alla Salernitana. Lopez calcia in porta, e sulla ribattuta di Leali Gondo infila in rete a pochi passi, ma la bandierina dell’assistente si alza. Situazione che lascia parecchi dubbi dopo i numerosi replay.

Al 63′ arriva il pareggio dell’Ascoli. Sugli sviluppi di un corner battuto da Petrucci, Scamacca insacca in rete di testa. Occasionissima per il raddoppio al 73′ sciupata da Cavion che, servito da Ardemagni, non riesce ad infilare in rete. Decisivo ancora una volta il miracolo di Micai, che tiene a galla i suoi con una parata da 10 e lode. Al minuto 87′ ci riprova Gondo, ma il suo colpo di testa termina alto sopra la traversa.

Proprio nell’extra time l’Ascoli va ancora vicinissimo al vantaggio. Petrucci si coordina e calcia col destro dal limite, ma uno strepitoso Micai dice ancora di no. Occasione d’oro anche per la Salernitana al 96′ con Milan Djruic. A venti secondi dalla fine, il gigante bosniaco spara col destro da pochi passi: Leali però è attento e devia in porta.

Leggi anche