Home Prima Pagina Salernitana-Juve Stabia 2-1: granata highlander all'Arechi

Salernitana-Juve Stabia 2-1: granata highlander all’Arechi

Covid-19

Italia
12,482
Totale Casi Attivi
Updated on 4 August 2020 21:21
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Tre gol, due espulsioni e undici ammoniti: il derby Salernitana-Juve Stabia prometteva emozioni e così è stato

Un derby incandescente si conclude con la meritata vittoria dei padroni di casa: Salernitana-Juve Stabia termina 2 a 1 nonostante l’espulsione già al quinto minuto di Aya. I granata non vincevano all’Arechi dalla sfida interna con il Venezia del 3 marzo.

- Advertisement -

Ventura continua le operazioni di turnazione a causa dei tanti impegni ravvicinati: in attacco spazio alla coppia Gondo-Jallow, mentre sull’out sinistro nuova chance dal primo minuto per Felipe Curcio dopo la disastrosa prova di Chiavari. Il rientrante Kiyine agisce da trequartista.

Fabio Caserta opta per un 4-3-1-2 con Cissé e Forte terminali offensivi: le Vespe non possono più permettersi passi falsi se non vogliono ritrovarsi coinvolte nella lotta play-out.

Inizia malissimo la Salernitana con l’espulsione clamorosa di Ramzi Aya che stende Canotto lanciato verso la porta: fallo da ultimo uomo e cartellino rosso. Salernitana in 10 dal 5′ minuto.

Espulso anche l’appena sostituto Lamin Jallow colpevole, probabilmente, di aver riferito qualche parola di troppo ad arbitro o quarto uomo.

La Salernitana non demorde e nonostante l’inferiorità numerica cerca di creare difficoltà alla retroguardia stabiese: al 20′ Gondo tenta la conclusione al volo dal limite dell’area, ma la sfera termina alta sopra la traversa.

Pochi minuti ed è proprio la squadra di casa a passare in vantaggio: Akpa Akpro pescato in area riesce a smarcarsi splendidamente e chiudere sul primo palo la conclusione che vale l’1 a 0.

Al 46′ la Juve Stabia spreca un’ottima chance con Elia: conclusione centrale e pochi problemi per Micai nel trattenere la sfera a terra.

Il secondo tempo inizia sulla stessa impronta del primo con la Juve Stabia che prova a fare la partita e la Salernitana che tenta invece di sfruttare le poche ripartenze concesse.

Granata a un passo dal 2 a 0 ancora con Akpa Akpro: servito in ottima posizione centrale da Gondo, l’ivoriano stavolta è impreciso e spara addosso a Provedel.

Nell’azione successiva è lo stesso Gondo a sciupare una buona chance spedendo alto di mezza rovesciata dal centro dell’area.

Al 18′  della ripresa ancora padroni di casa vicini al raddoppio stavolta sugli sviluppi di calcio d’angolo, con l’inserimento di Karo che viene fermato solo dalla traversa. Salernitana anche sfortunata in questa circostanza.

Gol sbagliato, gol subito: la Juve Stabia pareggia i conti al 25′ con Forte, bravo a sfruttare lo spazio in area di rigore concessogli dal neoentrato Heurtaux.

Rischio ancora per i granata su uscita avventata di Micai che, per fortuna degli uomini di Ventura, non sortisce effetti.

Ma la Salernitana vuole vincere e si vede: al 36′ Akpa ricambia il favore al compagno Gondo che in area di rigore è bravo a liberarsi del proprio marcatore e spedisce in rete il gol del 2 a 1.

Finale incandescente all’Arechi: entrambe le squadre hanno bisogno di punti e non mancano occasioni su tutti e due i lati.

Al 95′ Micai compie un vero e proprio miracolo respingendo la conclusione a colpo sicuro di Troest.

Dopo un’intenso finale di sofferenza, e 85 minuti in inferiorità numerica, sono proprio i granata a spuntarla e portare a casa, finalmente, i tre punti: il sogno playoff continua.

TABELLINO SALERNITANA-JUVE STABIA

Salernitana (3-4-1-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski (68′ Heurtaux); Akpa Akpro, Di Tacchio, Dziczek, Curcio (86′ Lopez); Kiyine (68′ Maistro); Gondo (86′ Djuric), Jallow (12′ Karo). All. Ventura.

Juve Stabia (4-3-1-2): Provedel; Vitiello (61′ Ricci), Troest, Allievi, Elia; Calvano (78′ Addae), Calò, Mallamo (61′ Mezavilla); Canotto (78′ Izco); Forte, Cissè (7′ Di Mariano). All. Caserta.

Arbitro: Fourneau di Roma

Marcatori: 23’ Akpa Akpro (S), 69’ Forte (JS), 83’ Gondo (S)

Ammoniti: 16′ Gondo (S), 16′ Di Mariano (JS), 30′ Mallamo (JS), 47′ Akpa Akpro (S), 61′ Troest (JS), 64′ Ricci (JS), 72′ Allievi (JS), 77′ Calvano (JS), 86′ Dziczek (S), 87′ Maistro (S), 90′ Calò (JS)

Espulsi: 5′ Aya (S)

 

 

 

 

 

 

LiveZon
zerottonove