HomePrima PaginaSalernitana-Frosinone 1-0: una vittoria per continuare a sognare

Salernitana-Frosinone 1-0: una vittoria per continuare a sognare

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
505,308
Totale Casi Attivi
Updated on 18 April 2021 4:36
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Castori decide di vincerla con il coraggio: la Salernitana esce vittoriosa dallo stadio Arechi contro un Frosinone mai così tignoso

Vincere per dimenticare la debacle di Lecce: una Salernitana gagliarda si impone 1 a 0 su un Frosinone dal dente avvelenato e riscatta la sconfitta in Salento.

I tanti cambi e un assetto tattico inedito mostrano una Salernitana impallata e quasi in apnea in avvio di partita: approccio aggressivo, invece, da parte degli uomini di Grosso, apparsi più convinti dei propri mezzi e meglio disposti nelle aree di campo.

La prima palla gol, però, è di stampo granata con Anderson protagonista di un buon inserimento al 26′: il tiro scivola fuori di poco.

Castori capisce lo squilibrio tattico dei suoi e adatta il modulo verso un 4-4-2 ibrido: i padroni di casa appaiono immediatamente più quadrati e gestiscono in maniera più fluida a manovra in fase offensiva.

Nella seconda metà di tempo le palle gol sono ancora di targa granata: il primo tentativo avviene su punizione di seconda su cui Bardi è tempestivo a intervenire. E’ lo stesso estremo difensore frusinate a dimostrarsi decisivo allo scadere di frazione quando, prima su Tutino e poi su Casasola, compie un doppio miracolo.

Carte in tavola stravolta già a inizio ripresa tra i ranghi della Salernitana e i risultati si vedono subito: al 55′ Cicerelli, appena entrato, si inventa un gran tiro a giro che vale l’1 a 0 per l’Ippocampo.

Riposta immediata del Frosinone con un altro uomo entrato dalla panchina, Pietro Iemmello, il cui destro al volo si spegne fuori non di molto.

Finale di secondo tempo dal ritmo folle: continui ribaltamenti di fronte ed è ancora il destro infuocato di Cicerelli a sfiorare l’eurogol a 15 dal termine.

Vittoria di cuore e sudore per la Salernitana che con questi 3 punti torna in solitaria al terzo posto in classifica: man of the match, manco a dirlo, Emmanuele Cicerelli.