Salernitana, il jolly porta il nome di Emanuele Calaiò

Calaiò, Salernitana
foto: sito ufficiale Parma

Emanuele Calaiò rappresenta il jolly per la Salernitana di mister Gregucci. L’attaccante, con la sua esperienza, potrà risollevare le sorti della squadra ?

Il mercato invernale della Salernitana ha lasciato perplessi migliaia di tifosi: le scelte operate dalla Società, infatti, hanno lasciato una sorta di vuoto all’interno dell’ambiente granata. Le maggiori critiche arrivano a seguito della cessione di Luigi Vitale e Riccardo Bocalon. Il primo, 31enne terzino, è sempre stato un caposaldo della retroguardia granata, nonchè uno dei migliori giocatori della rosa in quanto a tecnica.

Per quanto riguarda Bocalon, invece, la questione è sempre stata abbastanza delicata. Il centravanti veneziano, nonostante non abbia sempre brillato in campo, rimane ad oggi il miglior marcatore della squadra, con 5 reti segnate. Per sostituirlo, il ds Fabiani ha scelto Emanuele Calaiò, attaccante d’esperienza che ha militato in diversi club italiani.

Calaiò, in serie cadetta, ha totalizzato 105 gol e 23 assist in 277 incontri. A mister Gregucci potrebbe far davvero comodo un finalizzatore dotato di fiuto del gol. L’unico neo risiede nell’età del giocatore: 37 anni potrebbero rappresentare un certo limite, soprattutto in Serie B. L’ultima parola, però, spetterà come sempre al campo di gioco: l’arciere dovrà giocare tutte le proprie carte per ricucirsi un posto nel cuore dei tifosi.