Inps, Salerno tra le prime città del sud per le domande Quota 100

san cipriano picentino

Oltre 19mila domande presentate all’Inps per la pensione anticipata “Quota 100”: Salerno tra le prime città del sud Italia

Sono oltre 400 le domande per “Quota 100” nella provincia di SalernoDall’ultimo aggiornamento fornito dall’Istituto di previdenza emergono in testa Roma con 1.777 richieste, Napoli  con 1.008 e Milano (748).

Nella classifica seguono altre grandi città, soprattutto del Sud come Palermo con 633 domande, Catania 607, Bari 534, Salerno 446, Torino 445, Messina 371, Firenze 319, Cosenza, Lecce e Cagliari 304.

Il Decreto approvato da Lega e Movimento Cinque Stelle per anticipare il pensionamento a 62 anni d’età e 38 anni di contributi senza alcuna penalizzazione ha toccato, nella provincia salernitana, le 446 domande telematiche presentate all’Inps (alle 19 di ieri, lunedi 4 febbraio).

Si è registrata una notevole crescita se si considera che, il 1 febbraio scorso, ne erano arrivate circa 315. Le domande pervenute invece dalle altre province campane sono 976 per Direzione Coordinamento Metropolitano di Napoli, 275 per Caserta, 197 per Avellino e 137 per Benevento e 32 per Napoli provincia.

La misura riguarda il periodo di tre anni, dal 2019 al 2021 ed interessa un milione di lavoratori. A tal fine sono stati investiti 22 miliardi di euro.