Salernitana, continua l’incubo: si fermano Minala e Schiavi

salernitana, minala
foto: fonte: profilo Facebook ufficiale U.S. Salernitana 1919 - Nicola Ianuale

L’incubo per la Salernitana sembra non avere mai fine: nella squadra granata si fermano Schiavi e Minala. La salvezza è appesa ad un filo sottilissimo

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Il periodo di crisi nel quale è entrata la Salernitana sembra non avere mai fine. Per la delicatissima sfida salvezza con il Pescara, il neo tecnico Leonardo Menichini dovrà fare a meno di due giocatori fondamentali come Raffale Schiavi e Joseph Minala.

Il difensore non potrà essere a disposizione per la sfida con gli abruzzesi, fissata a sabato, a causa di un problema al flessore. L’ufficialità arriverà dopo l’esito di ulteriori esami strumentali ai quali dovrà sottoporsi il numero 21.

L’altra grana per la squadra granata riguarda il centrocampo, perchè Menichini ha perso anche Joseph Minala. Il giocatore del Camerun ha riportato un trauma alla caviglia. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime 48 ore, come si evince dal comunicato emanato dalla Società. Per precauzione, poi, sono giunti in ritiro anche Mattia Novella ed Andrea Marino: 

Nel corso dell’allenamento odierno Joseph Minala ha riportato un forte trauma distorsivo alla caviglia destra. Le sue condizioni saranno rivalutate nelle prossime 48 ore.

Raggiungeranno la squadra in ritiro Mattia Novella e Andrea Marino“.

Leonardo Menichini dovrà effettuare delle scelte decisive in due reparti delicati come il centrocampo e la difesa. Nelle retrovie potrebbe rivedersi la difesa a 4 con Mantovani e Migliorini, mentre in mezzo al campo potrebbe tornare dal 1′ Akpa Akpro, nonostante le performance non certo rassicuranti delle ultime partite. La squadra avrà a disposizione un solo risultato, la vittoria, e gli 11 che scenderanno in campo dovranno assolutamente onorare i colori che indossano, e che rappresentano una piazza importante come Salerno.