Home Prima Pagina Salernitana-Brescia, Schiavi:" Chiedo scusa a tutti i tifosi"

Salernitana-Brescia, Schiavi:” Chiedo scusa a tutti i tifosi”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
795,771
Totale Casi Attivi
Updated on 30 November 2020 17:02
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Dopo la debacle di Cittadella, la Salernitana crolla anche contro il Brescia guidato dall’ex Donnarumma. “Partita totalmente sbagliata”, è  stato uno dei commenti di mister Colantuono

“Chiedo scusa a nome di tutta la squadra a tutti i tifosi della Salernitana, che non ci fanno mancare mai il loro sostegno.”

Si è aperto con queste parole il dopopartita di Raffaele Schiavi che, analizzando la pesante sconfitta per mano del Brescia in conferenza stampa, ha poi aggiunto di “non aver giocato come sappiamo, perché se lo avessimo fatto sicuramente non avremmo preso quei tre gol in pochissimi minuti a prescindere dal modulo utilizzato, in quanto in campo ci vanno gli interpreti e non i numeri. Purtroppo indietro non si può tornare e da domani dobbiamo tornare immediatamente a lavorare sodo per ritrovare quella compattezza che ci è mancata ultimamente, e soprattutto perché la Salernitana ha tutte le carte in regola per stare stabilmente in alta classifica. “

Piuttosto amaro e rassegnato è stato anche il commento del trainer granata Stefano Colantuono che, analizzando il match alla presenza dei giornalisti , ha parlato di “una partita sbagliata sin dall’impostazione iniziale e persa perché abbiamo fatto male generalmente, nessuno escluso. Prendere due gol banalissimi e stupidi come quelli subiti taglierebbe le gambe a chiunque e rende sempre più difficile rimettere le cose in carreggiata, e non a caso tutto ciò che è avvenuto dopo forse è stato figlio di questi avvenimenti. Dal canto mio posso aggiungere che la squadra ci teneva molto e ha lavorato bene dopo Cittadella, ma forse non era serata ed abbiamo sbagliato ad uscire subito dal campo.

A chi gli chiede del cambio di modulo adottato per affrontare il match, il coach granata risponde che” il 4312 è uno dei sistemi di gioco su cui abbiamo lavorato tanto e che volte non siamo riusciti ad attuare per mancanza di interpreti e soprattutto perché c’è bisogno di fantasia lì davanti. Tutto ciò è diventato un ragionamento concreto solo dopo l’aggregazione di Rosina al gruppo, un giocatore esperto e che se sta bene può fare la differenza. Pucino?? È il giocatore naturalmente portato a giocare nel  ruolo che abbiamo scelto oggi, e dopo la partita in chiaroscuro di Vitale era il più adatto per la sostituzione dato che in quel modo ci aveva già giocato e sapeva come muoversi. “

Immancabile la richiesta di un commento sull’ex Alfredo Donnarumma, autore della tripletta che ha fruttato tre punti alle rondinelle, riguardo cui il ct granata ha affermato di ” voler guardare sempre in casa mia, dove ho un gruppo di ragazzi speciali che faranno il percorso per il quale sono stati impegnati. Non ammazzeremo il campionato ma faremo cose importanti, anche se per arrivarci qualche incidente di percorso è fisiologico.”