Sala Consilina, denunciati 6 giovani per ricettazione di gioielli



baronissi

Sala Consilina – Il gruppo dell’hinterland vesuviano, infiltratosi all’interno di un locale durante una festa, si era impossessato di diversi gioielli

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dal Capitano Davide Acquaviva, hanno denunciato 6 giovani, dell’hinterland vesuviano per ricettazione di preziosi.
Il contesto operativo di riferimento è stata la serata danzante organizzata presso un noto palasport del Vallo di Diano (SA) al quale hanno partecipato circa un migliaio di ragazzi provenienti da diverse località della Campania e delle regioni limitrofe.

Il gruppo, proveniente da Torre del Greco (NA) e comuni limitrofi, composto da quattro uomini e due donne, si era infiltrato all’interno del locale e, verosimilmente durante i momenti più concitati della serata, si era impossessato di catenine da collo e bracciali.

I militari del Nucleo Radiomobile, ricevute le diverse segnalazioni che denunciavano il furto dei preziosi, sottoponevano a controllo una Fiat Bravo, con a bordo i giovani, che aveva anticipatamente abbandonato la serata, dirigendosi presso un’area di servizio per “contabilizzare il bottino” e fare rientro a casa. I Carabinieri, tuttavia, rinvenivano e sequestravano diversi monili in oro, per un valore di circa 3.000 euro, denunciando i sei.

Già nella serata di ieri avvenuta la restituzione del maltolto ad una delle vittime, un ventenne di Castrovillari (CS) che aveva denunciato il furto della catenina – del valore di circa 800 euro – avvenuto durante la serata.

Leggi anche