Sala Consilina: 70enne coinvolto in frode fiscale per 16 milioni di euro

salerno

Sequestrati 16 milioni di euro per una frode fiscale che ha visto tra i protagonisti un 70enne proveniente da Sala Consilina

Un consulente di 70anni risiedente a Sala Consilina è coinvolto in una frode fiscale. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecco ha seguito l’operazione che vede protagoniste più di 50 imprese operanti sul territorio nazionale.

La frode fiscale aveva lo scopo di compensare, tramite i modelli F24, debiti tributari e previdenziali con crediti inesistenti. Alcuni di questi crediti risalenti addirittura ad anni d’imposta precedenti la nascita delle aziende titolari.

Già lo scorso maggio fu arrestato il direttore dell’INPS di Sondrio, responsabile di una serie di consulenti che praticavano tale attività. Secondo quanto riportato da SalernoToday, tra le 13 persone indagate in tali frodi vi è anche il 70enne di Sala Consilina, consulente finanziario.

Il sequestro immediato ordinato dal GIP di Bergamo ha portato la confisca di 16 milioni di euro, quote societarie, 22 automezzi di lusso e 15 immobili tra cui l’abitazione del 70enne di Sala Consilina.